Le donne preferiscono il cioccolato al sesso

E' il cioccolato la piu' sicura fonte di appagamento per il 60% delle italiane. Una su 4 lo preferisce in assoluto al sesso, ma la percentuale sale al 68% durante la fase premestruale, addirittura all'83% nei giorni del ciclo. E' quanto emerge da un sondaggio sull'eros femminile promosso dal progetto "Scegli Tu", della Societa' Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) e presentato questa mattina a Perugia, citta' che ospita fino al 25 ottobre la manifestazione Eurochocolate. A presentare lo studio il direttore del centro di ginecologia e sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano e il direttore della SOD di ginecologia dell'infanzia e dell'adolescenza dell'azienza ospedaliera universitaria di Careggi di Firenze, Vincenza Bruni. Secondo il sondaggio il cioccolato, per il 97% delle donne intervistate migliora l'umore, per il 50% favorisce l'eccitazione, per il 33% allevia i dolori e i fastidi che molte sperimentano nella settimana che precede la mestruazione: irritabilita', alterazioni del sonno, gonfiore, mal di testa. E si rivela decisamente piu' utilizzato come rimedio fai da te per questi disturbi rispetto alla pillola contraccettiva. "La soluzione migliore per questi problemi, capace di modificare le alterazioni ormonali e neurochimiche responsabili della sindrome premestruale – afferma la prof.ssa Alessandra Graziottin -. In particolare, sono efficaci quelle a base di drospirenone, l'unico progestinico capace di aumentare le endorfine, le nostre "molecole della gioia", a livello del sistema nervoso centrale". "Il desiderio sessuale e' il risultato di una complessa attivita' del cervello – continua la Graziottin-. Allo stesso modo la "voglia" di cioccolato presenta una base neurobiologica ed e' dimostrato che ragazze che ne mangiano ogni giorno tendono ad avere piu' alto desiderio e maggiore soddisfazione.