Le ciliegie dell'Appennino cesenate in cerca della Dop

"Ciliegio: patrimonio del territorio collinare e montano. Scelte tecniche e opportunità commerciali” è questo il tema dell’incontro previsto per sabato 12 febbraio prossimo, alle ore 16.30, presso il centro di degustazione di Roncofreddo, sito nel Palazzo della Rocca, a cura dell’A.PRO.C.C.C. (Associazione Produttori Ciliegie Colline Cesenati), in collaborazione con il Comune di Roncofreddo, con il contributo di Comunità montana Appennino Cesenate, Consorzio Agrario Interprovinciale, Banca di Cesena-Credito Cooperativo, con il patrocinio di Coldiretti e C.I.A. Provincia di Forlì-Cesena. Obiettivo primario: migliorare la coltivazione e la commercializzazione delle varietà di ciliegie tipiche del nostro territorio collinare e montano. Sabato 12 febbraio saranno presenti l’Assessore all’Agricoltura della Provincia di Forlì-Cesena, Gianluca Bagnara, l’Assessore all’Agricoltura della Comunità Montana Cesenate, Gilberto Graffieti, l’Assessore alle Attività produttive del Comune di Roncofreddo, Andrea Amadori, e l’Assessore all’Agricoltura del Comune di Cesena, Leonardo Belli.
A partire dal 14 febbraio e fino al 21 marzo prossimi, poi, con inizio alle 20.30, il Palazzo della Rocca sarà la sede di sei incontri sulle tematiche legate alla coltivazione, commercializzazione, conservazione e recupero del ciliegio. Proprio l’incontro del 21 marzo punterà l’accento sulle possibili valutazioni sensoriali della ciliegia. Obiettivi degli incontri: la promozione del prodotto e la tutela delle ciliegie in ambito locale ed anche nazionale ed internazionale, sollecitando enti locali, associazioni agricole, camere di commercio a promuovere l’ottenimento dei marchi D.O.P. ed I.G.P.