L'Arte Bianca'' di casa al SIAB di Milano

Sarà l’amministratore delegato nazionale di Confcommercio Giovanni Bort, insieme alle autorità politiche e istituzionali, ad inaugurare sabato 5 maggio 2007 alle 10.15, a Veronafiere, l’ottava edizione di Siab, International Techno-Bake Exhibition, il Salone internazionale dell’arte bianca, in programma fino al 9 maggio nel quartiere fieristico veronese. La manifestazione, che ospita oltre 400 espositori, di cui il 20% esteri da 16 Paesi, su una superficie complessiva superiore ai 50mila metri quadrati, è il punto di riferimento nazionale e internazionale per le aziende che operano nel settore delle tecnologie, delle materie prime e dei semilavorati impiegati nella produzione di pane, pasticceria, pizza e pasta fresca.
Veronafiere, per la prima volta, organizza Siab direttamente, in collaborazione con Ipack-Ima Spa, azienda leader nel campo delle mostre del packaging e del processo alimentare. Grazie a questo nuovo assetto, gli operatori hanno a disposizione il panorama più completo dei prodotti, degli impianti e delle attrezzature per la produzione, e anche la possibilità di approfondire lo stato di «salute» del comparto in un momento economico caratterizzato da profondi cambiamenti, ma nello stesso tempo di grandi opportunità per un ulteriore rilancio.
Professionalità e immagine della manifestazione sono garantite anche da una figura di spicco come Alberto Bauli, presidente di Siab, imprenditore veronese a capo di una delle più importanti realtà italiane nel settore dolciario.
Non solo. Veronafiere, in questi mesi, ha sottoscritto una serie di accordi con altri partner istituzionali, il cui obiettivo è di potenziare i servizi e le opportunità per le aziende espositrici e i visitatori. Dopo l’alleanza siglata con la Fiera di Milano, per le manifestazioni appunto di Siab e di Host-MiPPP, l’Ente presieduto da Luigi Castelletti ha sottoscritto significative partership con Assipan (Confcommercio), l’associazione di categoria che conta oltre 25mila associati, con Italmopa (Confindustria), l’associazione industriali mugnai e pastai d’Italia che raggruppa le principali imprese molitorie nazionali, e direttamente con Confcommercio, il cui bacino d’utenza, per il mondo dell’arte bianca, è costituito da oltre 300mila imprese, che saranno rappresentate dall’amministratore nazionale Bort. Senza dimenticare le collaborazioni con la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola industria (Cna), Assopanificatori (Confesercenti), Associazione italiana bakery ingredients (Aibi).
L’obiettivo delle «alleanze» è quello di promuovere l’intera filiera del pane, potenziando e valorizzando sempre di più un settore produttivo di rilievo dell’economia italiana e internazionale, anche in termini di patrimonio culturale e professionale.
E per approfondire proprio il futuro della filiera del pane, domenica pomeriggio, alle 16, nel padiglione 6, è previsto un talk show, intitolato «Pane amore e fantasia», condotto dal giornalista Marco Gatti, critico enogastronomico del Club di Papillon, a cui parteciperanno esponenti di primo piano del mondo del pane, della pasta e della comunicazione: il giornalista e critico enogastronomico Paolo Massobrio de «La Stampa» di Torino, il maestro panificatore Piergiorgio Giorilli, il «re dei tortellini e della pasta fresca» Giovanni Rana (che iniziò la propria carriera nel panificio di famiglia…), e Franco Costa, costruttore di arredamenti per pasticcerie, panetterie e pizzerie di nuova concezione.

Ufficio Stampa SIAB 2007
Anna Garbagna – Antonella Mantovani
Ne.www. s – Via Domenichino 40 – 20149 Milano
tel. 02.48028535 Fax: 02.48028709
E-mail: welcome@newwws.it

Ufficio Stampa Veronafiere
Tel.: 045.829.82.42 – 82.85 – 82.90 – 83.78
Fax: 045.829.81.13
E-mail: pressoffice@veronafiere.it
al 23 ottobre 2007).