L'Amatriciana vicina al riconoscimento come Stg

Specialità Tradizionale Garantita

RIETI – L'Amatriciana, il piatto della cucina popolare nato ad Amatrice, si avvicina al riconoscimento europeo (Stg).
Un importante passo in avanti, nel percorso della richiesta di riconoscimento, è avvenuto nel corso di una riunione tra i dirigenti del Ministero delle politiche agricole, il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, e i rappresentanti del comitato promotore. Al centro dell'incontro la codificazione della ricetta dell'Amatriciana tradizionale, con riferimento alle modalità di preparazione e alle caratteristiche delle materie prime utilizzate, a partire dalla tipicità del guanciale e dell'olio extra vergine d'oliva. Un altro passo della procedura prevista dall'iter per l'invio del dossier a Bruxelles per ottenere il riconoscimento europeo. "Un ringraziamento va ai dirigenti del dipartimento delle politiche agricole del Ministero – ha detto il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi -, che da mesi lavorano al progetto e al Ministro Martina che ci ha creduto sin dall'inizio".