Ladotyri Mytilinis (Λαδοτύρι Μυτιλήνης)

Grecia – Il Ladotyri Mytilinis Dop è un formaggio da tavola a pasta dura prodotto con latte di pecora o con un misto di latte ovino e caprino.

Il Ladotyri Mytilinis ( in greco : Λαδοτύρι Μυτιλήνης) è a Denominazione di Origine Protetta (Dop) ed è preparato secondo la tradizione greca e conservato in olio extravergine di oliva .

Viene prodotto sull’isola di Lesbo , nelle isole dell’Egeo settentrionale, ed è stato prodotto fin dai tempi antichi. Il formaggio è prodotto con latte ovino o con un impasto di latte ovino e caprino , quest’ultimo non deve superare il 30%.

La denominazione ufficiale di questo formaggio da tavola a pasta dura riporta il seguente metodo di produzione: “Il latte viene coagulato con aggiunta di caglio a 32-34 gradi C in 30 minuti. La cagliata viene quindi rotta e riscaldata a 45 gradi C. La maggior parte del siero di latte è quindi rimossa e la cagliata viene pressata sul fondo della vasca fino a formare una massa compatta che viene tagliata in pezzi di peso compreso tra 5 e 7 kg, quindi posti su un banco e tagliati nuovamente alla dimensione finale del formaggio. quindi posti in appositi stampi, ben pressati a mano, salati e portati in un locale di stagionatura dove sostano per non meno di 3 mesi.”

Lo status di Dop è stato concesso il 12 giugno 1996 dall’Unione Europea , a seguito della Decisione Ministeriale n. 313058 in Grecia, del 18 gennaio 1994.

L’allevamento e la produzione di formaggio (insieme all’olivicoltura) sono molto importanti per il settore agricolo dell’isola di Lesbo. Il formaggio Dop stesso “è un prodotto emblematico per la popolazione locale con forti connotazioni culturali”. Ladotyri significa “formaggio a olio” in lingua greca ; un tale metodo di conservazione era comune fino a quando i frigoriferi domestici non sono diventati comuni negli anni ’60 e ’70. Secondo la denominazione ufficiale, il latte deve provenire da “pecore e capre tradizionalmente alimentate e adattate alla zona di produzione. La loro dieta deve essere basata sulla flora della zona”. La maggior parte del formaggio prodotto viene venduto ai supermercati piuttosto che direttamente dall’azienda agricola ai consumatori. La versione del mercato di massa del formaggio si chiama Graviera, il cui consumo è diminuito dal 1998 al 2005. Nello stesso periodo è aumentata la domanda del prodotto Dop.

Fonte: Wikipedia.org