La Strada del Vino dei colli tortonesi a Lugano

Ospite dell’edizione 2006 del Salone Internazionale delle Vacanze di Lugano , la Strada del Vino dei Colli Tortonesi sarà presente con un’esposizione dei Prodotti Tipici locali per tutta la durata della fiera, dal 29 ottobre al 1 novembre, pronta ad accogliere il visitatore per offrirgli alcune suggestioni di un Territorio straordinario.
Lunedì 30 alle ore 18,00, il Presidente, Mauro Colombo presenterà la Strada del Vino al pubblico ed alla stampa specializzata. Al termine della conferenza sarà possibile degustare i rinomati Vini DOC dei Colli Tortonesi unitamente ai Prodotti Tipici del Tortonese.
Il Salone Internazionale delle Vacanze di Lugano costituisce la fiera turistica più ampia e prestigiosa della Confederazione Elvetica. L’edizione 2005 del Salone si è conclusa con ottimi risultati: 54.803 visitatori, 1500 operatori turistici accreditati, oltre 50 Paesi rappresentati, più di 450 stand su una superficie espositiva di 10.000 mq.
L’Italia è stata la protagonista incontrastata del Salone 2005: gli ampi spazi espositivi dedicati al Bel Paese sono risultati i più apprezzati dal pubblico. Particolare attenzione e curiosità sono state rivolte a quelle località con una prestigiosa tradizione vitivinicola.
Ragione per cui la partecipazione della Strada del Vino dei Colli Tortonesi rappresenta un’occasione irrinunciabile per dare risalto e visibilità su un mercato estero ad un Territorio che può offrire al turista una varietà assai considerevole di bellezze naturalistiche, storico-culturali ed enogastronomiche.
L’appuntamento del Salone di Lugano è perciò in sintonia con l’obiettivo della Strada del Vino di promuovere i Colli Tortonesi nell’ottica di un Turismo Culturale Integrato che possa valorizzare il territorio nella sua interezza.
L’antica Julia Derthona romana, le chiese romaniche ed i castelli medioevali sono l’idelae cornice dei Colli Tortonesi che si caratterizzano come un paesaggio in cui dolci colline lasciano intravedere sullo sfondo rilievi appenninici di tutto rispetto. Nei campi arati e nelle ordinate distese di vigneti si legge il quotidiano impegno di cura del territorio che generazioni di agricoltori hanno saputo pazientemente portare avanti e tramandarsi.
Una Terra generosa che può vantare una produzione vitivinicola d’eccezione e prodotti tipici di gran qualità. In particolare due, fra questi, sono presidio Slow Food: la Fragolina Profumata di Tortona e il formaggio Montebore.
Molti sono i Vini che hanno ottenuto il riconoscimento DOC Colli Tortonesi: il Barbera, il Cortese, il Timorasso, il Dolcetto, la Favorita, la Croatina e il Moscato.
I Colli Tortonesi si distinguono non solo per le produzioni d’eccellenza ma anche per aver dato i natali a personaggi illustri, fra cui è d’obbligo ricordare il pittore Pellizza da Volpedo, celebre in tutto il mondo per l’opera “Il Quarto Stato” e il Santo Luigi Orione la cui vita ed opera rimangono un esempio ineguagliabile di carità cristiana.
E come non citare Fausto Coppi, il Campionissimo, il cui mito sopravvive tra la gente: le sue strade, quelle che lo hanno visto molte volte vincitore, sono percorribili ancora oggi e consentono di rivivere le stesse emozioni di un tempo.
Un territorio, i Colli Tortonesi, ricco di fascino e di attrattività: un territorio tutto da esplorare…
Costituitasi nel 2004 come Associazione no-profit, la Strada del Vino dei Colli Tortonesi raccoglie intorno a sé differenti soggetti pubblici e privati (Comuni, Comunità Montana, C.C.I.A.A., Associazioni, Aziende Vitivinicole e Agrituristiche) che cooperano per il raggiungimento di una finalità comune: promuovere e valorizzare il territorio dei Colli Tortonesi in una sinergia di intenti ed attività.
La Strada del Vino dei Colli Tortonesi ha ottenuto il riconoscimento della Regione Piemonte e può vantare come principale sponsor e sostenitore la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, con la quale collabora alla realizzazione di eventi di grande rilievo sul territorio (ultimo in ordine di tempo, l’importante Mostra “Girolamo e Domenico Induno – La Storia e la Cronaca scritte con il pennello” in occasione della quale la Strada del Vino ha allestito una Vetrina Espositiva dei Prodotti Tipici locali presente per l’intera durata dell’esposizione).
Consapevole del considerevole patrimonio culturale e turistico (paesaggistico, storico-religioso ed enogastronomico) dei Colli Tortonesi, la Strada del Vino si è impegnata nella stesura del volume enogastronomico dal titolo “A Tavola con le Nonne”, la cui presentazione avvenuta l’11 ottobre scorso ha ottenuto un significativo riscontro di pubblico, e alla realizzazione di un Servizio Fotografico capace di dare visibilità e risalto alle numerose bellezze del territorio.
La Strada del Vino opera con l’obiettivo di porsi come punto di riferimento, il più possibile, consapevole ed efficiente, di quella rete di attori che intende costruire sul territorio.