La mandorla emblema dell'Associazione Cuochi baresi

L’Associazione Cuochi baresi, nel 2009, compie quarant’anni e lancia una sfida: imporre il ruolo della mandorla barese nelle cucine di tutto il mondo.

Dodici mesi di tempo, le celebrazioni del quarantennale si chiuderanno solo alla fine dell’anno, per coinvolgere nella “discussione” chef, esperti del settore, rappresentanti istituzionali. Da tempo la Puglia si batte per la promozione dell’olio extravergine d’oliva e dell’olio. La mandorla, regina della nostra tavola, ha assunto il ruolo di cenerentola.

Intanto lunedì prossimo, 26 gennaio, presso la Sala ricevimenti Magnolia a Molfetta si parte con una tre giorni ricca di eventi (in basso il programma) che metteranno a confronto chef affermati e giovani talenti nelle gare di cucina e nel terzo memorial dedicato a Giovanni Maggi, figura importante nella storia dell’associazione; consentiranno al pubblico di visitare la mostra tematica “Gustosamente”, dedicata alla mandorla; nel corso di due diversi incontri forniranno informazioni utili sull’impiego della mandorla nella cucina dolce e salata; soprattutto sottoporranno l’argomento all’attenzione degli organi istituzionali regionali, provinciali, locali e ai vertici della Camera di commercio, ai media, agli addetti ai lavori.

Da non perdere martedì 27 gennaio, alle 18, l’accensione del braciere (resterà acceso per tutta la durata dei festeggiamenti); mercoledì 28, a partire dalle 18, il seminario formativo “LA MANDORLA BARESE UN BENE CULTURALE, ECONOMICO ED ALIMENTARE” con Nichi VENDOLA, Presidente Regione Puglia; Vincenzo DIVELLA, Presidente Provincia di Bari; Michele EMILIANO, Sindaco di Bari; Sen. Antonio AZZOLLINI, Sindaco di Molfetta; On. Luigi FARACE, Presidente C. C. I. A. A. di Bari; Prof. Pellegrino DE PIETRO, Dirigente IPSSAR Molfetta.

Il programma:

Lunedì 26 gennaio
Ore 09.00 – REGISTRAZIONI
Ore 09.30 – 13.00 – “GUSTOSAMENTE” La mandorla in mostra: viaggio sensoriale, dal seme alla tavola
Ore 09.30 – 17.00 – “INFOCHEF” Esposizione collettiva di aziende di settore
Ore 9.30 – CONCORSO GASTRONOMICO PER PROFESSIONISTI – III MEMORIAL GIOVANNI MAGGI
Ore 10.30 – “SHOW COOKING”: RIPRESA IN DIRETTA DELLE FASI OPERATIVE DI CUCINA
Ore 11.00 – INSEDIAMENTO GIURIA E VALUTAZIONE
Ore 13.30 – BUFFET LUNCH
Ore 15.00 – CONCORSO GASTRONOMICO PER ALLIEVI – III MEMORIAL GIOVANNI MAGGI
Ore 15.30 – INSEDIAMENTO GIURIA E VALUTAZIONE

Martedì 27 gennaio
Ore 09.00 – REGISTRAZIONI
Ore 09.30 – 13.00 – “GUSTOSAÉMENTE” La mandorla in mostra: viaggio sensoriale, dal seme alla tavola
Ore 09.30 – 17.00 – “INFOCHEF” Esposizione collettiva di aziende di settore
Ore 10.00 – INCONTRO FORMATIVO DIDATTICO PER STUDENTI – La mandorla: strategie per il rilancio

APERTURA E SALUTO DELLE AUTORITA’
INTRODUZIONE E COORDINAMENTO: Lucrezia D’AMBROSIO – Ufficio stampa Ass. Cuochi Baresi
RELAZIONI:
Dino LATROFA – Fattoria della Mandorla – Quasano – Toritto (Bari) “La Mandorla di Toritto, cultivar Filippo Cea, prodotto tipico e tradizionale”
Prof. Giuseppe DE GENNARO – Docente di Scienza degli Alimenti – IPSSAR Molfetta – “La Mandorla nella cultura gastronomica alimentare del mediterraneo”
Pastry Chef Francesco LANZA – Vice Pres. A.C.B. “Utilizzo della mandorla nella gastronomia e nella pasticceria della terra di Bari”
CONCLUSIONI: Prof. Giacomo GIANCASPRO – Vice Pres.Naz. FIC – Pres. A.C.B.

Ore 15.00 – L’ARTE DELL’INTAGLIO DEI VEGETALI – cura della squadra degli intagliatori dell’Ass. Cuochi Baresi
Ore 18.00 – CERIMONIA UFFICIALE DI APERTURA DEL 40esimo ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DELL’A.C.B.
Ore 18.30 – ACCENSIONE DEL BRACIERE E PROIEZIONI DI FILMATI
Ore 19.00 – PREMIAZIONE CONCORSO GASTRONOMICO

Mercoledì 28 gennaio
Ore 09.00 – REGISTRAZIONI
Ore 09.30 – 13.00 – “GUSTOSAÉMENTE” La mandorla in mostra: viaggio sensoriale, dal seme alla tavola
Ore 09.30 – 17.00 – “INFOCHEF” Esposizione collettiva di aziende di settore
Ore 17.00 – PRESENTAZIONE DEL MENU A TEMA: ”LA MANDORLA NELL’ARTE GASTRONOMICA” a cura del Maestro Michele D’AGOSTINO – Coord. Naz. Ateneo della Cucina Italiana – In cucina gli allievi e le lady chef dell’Ass. Cuochi Baresi Coordinamento: Michele D’AGOSTINO e Tommaso LIOCE.
Ore 18.00 – SEMINARIO FORMATIVO “LA MANDORLA BARESE UN BENE CULTURALE, ECONOMICO ED ALIMENTARE”
SALUTI ED INTERVENTI
– Niki VENDOLA, Presidente Regione Puglia
– Vincenzo DIVELLA, Presidente Provincia di Bari
– Michele EMILIANO, Sindaco di Bari
– Sen. Antonio AZZOLLINI, Sindaco di Molfetta
– On. Luigi FARACE, Presidente C. C. I. A. A. di Bari
– Prof. Pellegrino DE PIETRO, Dirigente IPSSAR Molfetta

INTRODUZIONE E COORDINAMENTO Dott. Michele PERAGINE – Giornalista RAI 3 Puglia
RELAZIONI:
prof. Mauro DI GIANDOMENICO – Corso di Laurea in Beni enogastronomici – Facoltˆ di Lettere e Filosofia Universitˆ di Bari “La mandorla barese nella storia gastronomica locale”
prof. Francesco NICASTRO – Segr. Gen. Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione – Facoltà di Agraria – Università di Bari “Gli aspetti salutistici della mandorla barese”
Dr. Luigi CATALANO – Direttore COVIP (Consorzio Vivaistico Pugliese) “Politiche di sviluppo per la produzione del mandorlo in terra di Bari”
Dott. Dino LATROFA – Fattoria della mandorla – Toritto ( Ba) “Fattoria della mandorla: una bella esperienza imprenditoriale”
Ing. Roberto DE PETRO – Vice Pres. Naz. UNAGA conduttore Agri7 – Telenorba “Il ruolo dei media per la promozione dei prodotti tipici locali”
Dino LATROFA – Fattoria della Mandorla – Quasano – Toritto -Bari “Fattoria della Mandorla di Toritto: una bella esperienza imprenditoriale”

CONCLUSIONI
Prof. Anna PALADINO, Ass. Agricoltura Provincia di Bari
Dott. Enzo RUSSO, Ass. Risorse Agroalimentari Regione Puglia
Ore 19.30 – CONVIVIALE – A cena nella terra barese: Saperi e sapori

Fonte: Molfettalive.it