La Dop all’Arancia di Ribera

L'Arancia di Ribera entra a a pieno titolo fra i prodotti di qualità tutelati a livello nazionale e comunitario e di poter beneficiare delle politiche per la promozione e la comunicazione dei marchi di qualità.
Il riconoscimento dell'arancia di Ribera, coltivata nella provincia di Agrigento, è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. La Dop Arancia di Ribera si va quindi ad aggiungere al marchio di qualità collettivo Riberella.

Si tratta del frutto dell'esperienza e della capacità organizzativa delle aziende agrumicole del territorio che rappresentano un forte patrimonio da non disperdere: 6mila ettari di agrumeti, per il 90% coltivati a Brasiliano e Washington navel; 150 milioni di chili di arance e una produzione lorda vendibile di 40 milioni di euro; 4mila aziende agrumicole.

La Dop Arancia di Ribera è riservata alle varietà Brasiliano, Washington navel e Navelina e alle varietà derivate. La zona di produzione dell'Arancia di Ribera Dop comprende le aree della provincia di Agrigento ricadenti nei Comuni di Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lucca Sicula, Menfi, Montallegro, Ribera, Sciacca, Siculiana e Villafranca Sicula e della Provincia di Palermo nel comune di Chiusa Sclafani.