La Distilleria Mazzetti d'Altavilla superpremiata alla 3° edizione di ''Acquaviti d'Oro''

Ancora una vittoria per Mazzetti d'Altavilla – Distillatori dal 1846 e le sue grappe.
In occasione della terza edizione della selezione Acquaviti d'Oro, organizzata dall'Anag, l'Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti, Mazzetti d'Altavilla si è aggiudicata la mediaglia d'oro e la medaglia di bronzo.
Sul gradino più alto del podio la Grappa di Nebbiolo da Barbaresco invecchiata in barriques di rovere d'Allier. Di colore ambrato intenso, al palato la Collezione Nebbiolo da Barbaresco invecchiata dona una discreta morbidezza, pur non essendo troppo dolce. Il profumo è tenue, ma già dal primo istante si distingue per quel floreale e quella freschezza che caratterizzano le grappe Mazzetti d'Altavilla, anche nell'invecchiamento. La dominante floreale si articola in un bouquet che va dalla rosa alla violetta e alla camomilla, e in aromi di miele e cera d'api, che esaltano la dolcezza. A questi profumi si aggiunge la frutta, ma non l'uvetta e la prugna così classiche delle grappe affinate in legno: sono profumi di frutta fresca, mela e banana, albicocca e frutta rossa.
Nell'ambito della selezione Acquaviti d'Oro, la medaglia di bronzo è andata invece alla Grappa di Ruché, un'acquavite particolare che deriva da un uvaggio altrettanto singolare, quel Ruché di Castagnole Monferrato che, da vitigno autoctono in via d'estinzione, ha raggiunto importanti riconoscimenti nel corso degli ultimi anni. La Collezione Grappa di Ruchè è un distillato secco ed armonico, che sprigiona sentori spiccatamente floreali, dalla rosa alla viola.
Entrambe le grappe sono ottenute grazie alla distillazione delle vinacce in alambicchi di rame, con metodo discontinuo, un classico che contraddistingue il lavoro e l'unicità delle grappe Mazzetti d'Altavilla.
Il successo di quest'anno giunge da una lunga striscia di successi, da una serie ininterrotta per quanto riguarda il concorso Acquaviti d'Oro, insieme ad altri riconoscimenti a livello nazionale e internazionale che si sono susseguiti, sintomo che la costante ricerca di innovazione e l'attenzione alle tradizioni sono sempre alla base delle produzioni di Mazzetti d'Altavilla.

Prosegue il distillato di successi per l'azienda del Monferrato casalese che, dal 1846, da sette generazioni, distilla grappe per passione utilizzando solo vinacce fresche di vitigni autoctoni piemontesi.

Mazzetti d'Altavilla – Distillatori dal 1846
viale Unità d'Italia 2 – 15041 – Altavilla Monferrato (Alessandria)

Ufficio Stampa:
Paolo Bernardotti
email: paolo.bernardotti@mazzetti.it
Per Info:
Tel. 0142 926147 / 926215
Fax. 0142-926241
info@mazzetti.it

Weblink: www.mazzetti.it