La Contessa di Castiglione: una bellezza del Risorgimento

Organizzata una Mostra Convegno per
Celebrazioni per l’Unita’ d’Italia

Aperto al pubblico

L’evento si svolgerà il 2 luglio 2011 a White Space del Relais San Maurizio di Santo Stefano Belbo, presentando in anteprima la mostra fotografica che sarà inaugurata il 31 luglio a Castiglione Tinella nell’ambito di un ricco calendario di iniziative dedicate a Virginia Oldoini Verasis, la ‘Mata Hari’ inviata da Cavour alla corte di Napoleone III per favorire i suoi progetti politici contro l’Austria.

Giugno 2011. La scrittrice delle donne Valeria Palumbo, la critica d’arte Martina Corgnati, la regina del gossip Elena Mora a confronto in un pomeriggio d’estate nello splendido scenario del Relais San Maurizio di Santo Stefano Belbo (CN), per divertirsi e divertire chiacchierando di un’altra donna, la ‘chiaccheratissima’ e bellissima Virginia Oldoini Verasis, quella Contessa di Castiglione che, sincera patriota o cocotte senza scrupoli, le celebrazioni per l’unità d’Italia ripropongono quale protagonista femminile del nostro Risorgimento.
Virginia nacque a Firenze il 22 marzo 1837, ma ben presto la sua storia divenne piemontese, avendo sposato a 17 anni il conte Francesco Verasis Asinari di Castiglione Tinella, il paese a 3 chilometri da Santo Stefano Belbo che il 31 luglio le dedica un ricco programma di avvenimenti, in particolare una mostra fotografica che sarà presentata in anteprima proprio al Relais San Maurizio, in occasione del convegno, il 2 luglio.

L’evento del 2 luglio al Relais inizierà alle ore 16 con un’ ‘ouverture’ di Tomaso Ricardi di Nola che rievocherà il Piemonte sabaudo delle avventure risorgimentali della Contessa; quindi, lasciando agli storici la storia, seguirà il dibattito tutto al femminile ‘sulla donna Virginia’.

Il convegno si svolgerà nell’elegante Wihte Space del Relais, realizzato nella chiesetta del convento del XVI secolo sulle cui vestigia, dopo un accurato restauro filologico, oggi sorge l’Hotel con l’esclusiva Medical SPA La via del sale. Farà gli ‘onori di casa’ il Presidente del Relais, il banchiere Pier Domenico Gallo.

Il sindaco di Castiglione Tinella Bruno Penna e Lorella Morando, pittrice, costumista e direttrice artistica delle celebrazioni castiglionesi, presenteranno la rassegna di cui a White Space si potranno ammirare alcune delle opere che rappresentano la nobildonna, oltre a materiale inerente le fasi di lavorazione di un abito nominato dalla stessa Virginia “Ritrosetta”, che appare nell’omonimo dipinto e in altre illustrazioni fotografiche e pittoriche.
Alle 20 per tutti gli ospiti cena nel Parco del Relais, affacciato sul verde panorama di langa, con i suoi filari di viti a perdita d’occhio e i cieli stellati di pavesiana memoria.