La Cina, Paese ospite d’Onore alla BIT di Milano

BuyItaly consacra BIT 2013 come business hub internazionale.

Milano – Entra nel vivo il countdown verso Bit – Borsa Internazionale del Turismo, in fieramilano a Rho da giovedì 14 a domenica 17 febbraio 2013, che si delinea sempre più come un hub internazionale del settore.

In particolare, cresce di giorno in giorno l’interesse per Bit BuyItaly, il più importante workshop del prodotto turistico italiano, che fa incontrare oltre 2.000 seller selezionati del prodotto Italia con i top buyer internazionali altamente profilati, provenienti da più di 60 Paesi.

“La qualità del contatto è la priorità numero uno nel concept espositivo di Bit –commenta Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano – e i workshop sono il momento dove questa focalizzazione si esprime al massimo. Selezioniamo attentamente i buyer in base alle loro propensioni e capacità d’acquisto, assicurando incontri con un potenziale effettivo, e il trend di crescita nelle registrazioni ce lo conferma”.

Al 30 novembre sono già oltre 320 i top buyer registrati, +35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tra i Paesi con più registrazioni Stati Uniti, India e Russia, oltre a mercati europei quali Germania, Olanda o UK. Spicca la performance della Cina – che è anche Paese Ospite d’Onore a Bit 2013 – i cui top buyer registrati sono aumentati del +366%.

Molte le novità di quest’anno.

Bit BuyItalysi terrà da giovedì 14 a sabato 16 febbraio in un’area dedicata all’interno del settore Italy, che ospita le destinazioni italiane, per moltiplicare le opportunità di business, agevolando la presenza dei buyer negli stand.

Cresce anche il focus sui turismi tematici, con le tre giornate suddivise per temi: leisure, culturale/eno-gastronomico, lusso, MICE/business travel.

Il primo giorno sarà dedicato agli appuntamenti prefissati agli stand (solo per le regioni con stand superiore ai 200 mq), mentre nell’area workshop sarà presente una zona dedicata alle OLTA (On Line Travel Agencies).

Novità importante per i seller, l’acquisto della tessera non è più vincolato alla partecipazione come co-espositore della manifestazione.

Il dato di crescita registrato a novembre rafforza ulteriormente il rinnovamento iniziato a Bit BuyItaly 2012, dove ben il 43% dei buyer era costituito da new entry. Lo scorso anno sono stati conclusi oltre 18.000 appuntamenti e il 75% dei seller partecipanti ha dichiarato di avere chiuso almeno un contratto durante il workshop.

CRESCITA BUYER: al 30 novembre, +35% di buyer già registrati rispetto allo scorso anno

· AREA WORKSHOP: nuova collocazione nel settore Italy, che agevola la presenza dei buyer nei padiglioni

· GIORNATE PER TEMI: leisure, culturale/enogastronomico, lusso, MICE/business travel

· APPUNTAMENTI AGLI STAND: prima giornata riservata agli incontri agli stand (200+ mq.)

· AREA OLTA: presenza di un’area dedicata alle On Line Travel Agencies

· TESSERA LIBERA: per i seller l’acquisto non è più vincolato alla partecipazione come co-espositore