La Barilla premiata come prima Azienda familiare nel mondo

Una giuria internazionale ha premiato l’industria alimentare Barilla quale “migliore azienda familiare del mondo”.
Imd (formazione) e Lombard Odier Darier Hentsch Distinguished Family Business (banca) hanno scelto Barilla per il nono “Award” che in passato è andato a Lego, Hermes, Puig, Henkel, Zegna, Murugappa, Johnson Family Enterprises e Bonnier.
Secondo le motivazioni del premio, dopo la morte di Pietro Barilla nel '93, i quattro figli – Guido, Luca, Paolo ed Emanuela – hanno dato ulteriore sviluppo e rafforzato la dimensione internazionale del gruppo mantenendone il controllo.
Imd, leader nella formazione di quadri aziendali superiori, e Lombard Odier Darier Hentsch, banchieri privati da sette generazioni, hanno annunciato il riconoscimento al gruppo Barilla a Copenaghen, in occasione della serata di gala dell'Annual Family Business Network World Conference.
Il premio è stato creato quale riconoscimento annuale destinato “ad aziende familiari multi-generazionali di eccezionale levatura, operanti a livello internazionale”.
I vincitori si distinguono per la capacità di conseguire i propri obiettivi familiari e commerciali e i loro successi “mettono in evidenza líimportante contributo economico globale fornito dalle società a carattere familiare”; i noltre, queste aziende eccellono nell’individuare le procedure operative più efficaci da cui anche le altre imprese traggono vantaggio.
I vincitori del premio devono aver raggiunto almeno la terza generazione di proprietà familiare, devono vantare validi trascorsi in termini di stabilità e prestazioni finanziarie e devono dimostrare di essere dei validi ´corporate citizen’, assumendo responsabilità sociali nelle comunità in cui operano.
Un comitato formato da venti personalità accademiche e provenienti da imprese familiari di tutto il mondo nomina e seleziona ogni anno l'azienda vincitrice.
La famiglia Barilla Ë stata scelta quest’anno perché “nel corso di quattro generazioni e nel costante rispetto delle tradizioni e dei valori ha costruito una straordinaria realtà industriale”, che l’ha resa la maggior azienda alimentare italiana e leader mondiale nella produzione di pasta.
Oggi la Barilla opera direttamente in 23 Paesi, esporta i propri prodotti in oltre 100 Paesi, possiede 92 stabilimenti produttivi in 15 Paesi e impiega circa 25.000 dipendenti.
“La famiglia Barilla – sottolineano i vertici di Imd – intende rimanere una società privata familiare; i suoi componenti sono motivati da valori profondamente radicati e dal rispetto per le tradizioni, unitamente all’ambizione di una leadership forte ed eccellenti prestazioni professionali.

Fonte: “Gazzetta di Parma”