La Barbera secondo l'autrice del libro ed il parere dei relatori

Martedì 14 dicembre è stato presentato nella Sala dei Presidenti di Palazzo Lascaris il libro scritto da Elisa Braccia, con prefazione del compianto Luigi Veronelli, “La Barbera d’Alba. Itinerari tra Langhe e Roero dal paese delle cento torri alle strade del vino”,
Il volume è stato illustrato dall'autrice, alla presenza di autorevoli esponenti del mondo delle istituzioni e del giornalismo e ad ognuno di essi è stata chiesta una definizione della Barbera, un vino che si sta facendo conoscere nel mondo.
Ecco le risposte, ad iniziare dall'autrice: "La Barbera, come la musica necessita di un lavoro impegnativo";
– Ernesto Abbona, titolare della “Marchesi di Barolo”: "La Barbera è maschio";
– Avv. Ennio Galasso, Consigliere Regionale e componente dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale del Piemonte: "Il vino è vita";
– Giovanni Negro Consigliere provinciale di Cuneo: "La Barbera è tutto";
infine il moderatore Roberto Rabachino, giornalista delegato per il Piemonte e la Valle d’Aosta dell’A.S.A. (Associazione Stampa Agroalimentare: "Il vino è comunione e come tale diventa un mezzo fortemente comunicativo".
Un'ulteriore conferma di come il vino ed in questo caso della Barbera, sia giustamente apprezzato dai molti estimatori che ne riconoscono l'iter complesso che va dalla produzione alla tavola.