''Internationales Gewürztraminersymposion''

Termeno/Tramin (Bolzano)

Si annuncia di grande interesse il settimo Gewürztraminer simposio internazionale che si terrà a Termeno dal 9 all'11 luglio 2009 con il paese della Bassa Atesina, in provincia di Bolzano, che torna ad essere punto di incontro fra i produttori di tutto il mondo che porteranno i loro "vini aromatici" per un confronto e per le degustazioni. Un programma ricco di spunti e di incontri che il comitato organizzatore ha fissato ufficialmente come segue:

giovedì 9 luglio

Il simposio internazionale inizia alle ore 13 – fino alle ore 17 – con la presentazione dei Gewürztraminer prodotti in provincia di Bolzano, in abbinamento a un altro prodotto tipico altoatesino: la mela. Saranno gli stessi produttori, del vino e della mela appunto, ad illustrare le rispettive caratteristiche. In più lo Chef Joerg Trafoier, del ristorante stellato Kuppelrain, preparerà la sua serie di degustazioni a base di mele. In serata – con inizio alle ore 19 presso il castello Rechtenthal – la cerimonia ufficiale di inaugurazione del settimo simposio internazionale.

venerdì 10 luglio

Con inizio alle ore 10 tre geologi illustrano le analisi del terreno in relazione alla produzione del Gewürztraminer: Mario Panizza (presidente dell'associazione italiana di Geologia e turismo), Ludwig Noessing (responsabile dell'ufficio geologia della Provincia di Bolzano) e Carlo Ferretti (impegnato nello studio di grandi opere) interverranno sulla base di un articolato studio, che è stato completato di recente sulle migliori caratteristiche del terreno per la produzione di questo vino aromatico di cui Termeno è la patria. Seguirà la presentazione di vini – con degustazione – da parte di Daniela Scrobogna, giornalista e consulente di enogastronomia.

Daniela Scrobogna è laureata in architettura, docente del corsi professionali dell'associazione italiana sommelier e di approfondimento enogastronomico. Oltre ad essere redattore per diverse riviste specializzate nei settori dei vini e della cucina, ha collaborato alla stesura di numerosi testi di enogastronomia.

Alle ore 15 la presentazione della viticoltura in Russia con l'illustrazione della produzione del Gewürztraminer della regione Krasnodar. I responsabili di un'azienda viticola cureranno anche la degustazione, presenti pure i titolari del ristorante Fontanka. Alle 20 serata russa tipica con specialità enogastronomiche del Paese e folclore: i vini saranno presentati e spiegati da Aldo Sohm campione del mondo dei sommelier.

Aldo Sohm è austriaco e vanta una lunga serie di prestigiosi riconoscimenti nonostante la sua giovane età: dal 2004 in poi è stato giudicato come il miglior sommelier di Austria (quattro volte), di New York, dell'America (2007) e del mondo: quest'ultimo titolo lo ha conquistato lo scorso anno.

sabato 11 luglio

Alle 9 il campione del mondo dei sommelier, Aldo Sohm, presenterà – inizio alle 9.30 – quelli che a suo parere sono i migliori Gewürztraminer: un giudizio sì soggettivo ma che è atteso con grande interesse dai produttori. Alle 12 avrà inizio una gita culturale enogastronomica attraverso Termeno con soste all'azienda vitivinicola Anton von Elzenbaum, alla Hofstätter (pranzo e visita al giardino interno all'azienda), alla chiesa di San Giacomo (l'enologo Willy Stürz presenterà i suoi vini), al sito storico Betlem che sovrasta il paese, alla cantina Elena Walch e quindi alla cantina Hofkeller Willy e Gerlinde Walch dove è prevista una merenda.

Alle 20 serata finale del simposio nel giardino di castel Rechtenthal.

Per tutta la durata del settimo simposio internazionale – ogni giorno dalle 10 alle 22 – i vini delle cantine partecipanti potranno essere degustati con un sistema innovativo proposto da Diwine in grado di garantire il massimo della qualità fino all'ultima goccia.

C. Stampa Pizzini – Scolari