Individuate variazioni genetiche legate al diabete

Un gruppo di scienziati della University of North Carolina School of Medicine ha scoperto tre nuove e relativamente rare variati genetiche che potrebbero influenzare la produzione di insulina, offrendo nuove prospettive circa i fattori genetici che stanno dietro il diabete. Lo studio e' stato pubblicato sulla rivista 'Nature Genetics'. Gli scienziati hanno analizzato campioni di Dna alla ricerca di varianti genetiche in specifici geni provenienti da oltre 8mila persone.
I risultati hanno rivelato che certe varianti di tre geni, TBC1D30, KANK1 e PAM, sono associate con una anomala produzione, o elaborazione, di insulina, anche nelle persone non diabetiche. Questi geni potrebbero predisporre le persone alla malattia. Come prossimo passo, i ricercatori pianificano di continuare a indagare in che modo questi geni potrebbero portare al diabete. Inoltre, sperano che lo studio ispiri altri scienziati a usare l'analisi dell'exoma per cercare fattori genetici che stanno dietro altre complesse malattie. (AGI) –