Incontro dell'Unione Ristoranti Buon Ricordo

A Udine dal 9 all'11 marzo 2008 Assemblea generale dell'Unione Ristoranti Buon Ricordo

Una tre giorni di incontri, dibattiti, degustazioni di prodotti tipici locali e visite guidate: dal 9 all’11 marzo, le insegne più blasonate della ristorazione italiana si danno appuntamento a Udine per l’assemblea annuale dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, che quest’anno festeggia il suo 44° compleanno. L’unione Ristoranti del Buon Ricordo, presieduta da Ovidio Mugnai, dal 1964 è ambasciatrice della migliore cucina regionale. Da allora perpetua un viaggio tra i sapori e i colori del “gusto” italiano grazie alle 125 insegne racchiuse sotto il suo marchio, che rappresentano la migliore espressione della cucina regionale e disegnano la mappa della gastronomia, della professionalità, del garbo e dell’ospitalità Made in Italy. Essere un ristorante del Buon Ricordo non è per tutti: ci si fregia del marchio dopo una rigorosa selezione; per questo i suoi associati rappresentano un indirizzo sicuro per chi cerca la buona cucina regionale italiana, sotto un’insegna verificata con puntualità e rigore. La scelta di ritrovarsi a Udine per l’assemblea annuale conferma il ruolo da protagonista che il Friuli Venezia Giulia ha nel panorama enogastronomico italiano e la lunga amicizia fra Urbr e produttori locali, che anche quest’anno si concretizzerà in una manifestazione di respiro nazionale, che vedrà protagonista il formaggio Montasio e i coltelli di Qm-qualità Maniago. A fare da padroni di casa Aldo Morassutti della Trattoria da Toni a Gradiscutta di Varmo e Franco Marini del La’ di Moret (le cui insegne sono state fra le prime, a livello nazionale, ad entrare nel sodalizio), affiancati dagli altri due ristoratori del Buon Ricordo della regione, Vilma Zocchi e Giorgio Suraci dell’ Hotel Ristorante Lido di Muggia e Livio Treppo del Ristorante Carnia di Venzone. Ad ospitare i convegnisti, l’Hotel La’ di Moret, dove lunedì 10 marzo si svolgerà l’assemblea, nel corso della quale saranno fra l’altro rinnovate le cariche sociali. I lavori – ai quali presenzieranno l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Enrico Bertossi, il presidente del Touring Club Italiano Roberto Ruozi, autorità regionali – saranno aperti dal presidente dell’Urbr Ovidio Mugnai, che traccerà un bilancio delle iniziative che hanno caratterizzato l’attività associativa per il 2007 (una annata particolarmente ricca di eventi positivi per l’Associazione) e presenterà il programma del 2008, ancor più ricco di progetti rilevanti. Seguiranno l’approvazione del bilancio e le consuete operazioni di voto che, ogni tre anni, come da Statuto, eleggono le Cariche Sociali. Nel corso della tre giorni – che gode del Patrocinio dell’Assessorato alle Attività produttive della Regione Fvg e della Cciaa di Udine – sono previste visite guidate a monumenti e musei del territorio e incontri con produttori e operatori agroalimentari locali. Fra l’altro, i ristoratori saranno ospiti di tre realtà regionali di assoluta eccellenza: il Prosciuttificio Principe di San Daniele, Qualità Maniago (21 aziende del Distretto del coltello maniaghese, le cui lame rappresentano il top in Italia anche nel settore della cucina) e la storica Tenuta Villanova a Farra d’Isonzo, dove si svolgerà lunedì sera la cena di gala, durante la quale saranno imbanditi i piatti preparati dai 4 ristoranti del Buon Ricordo regionali. Il convegno annuale del Buon Ricordo è anche un’occasione per presentare la Guida 2008, una vera e propria “mappa” del mangiar bene in Italia. Ampliata nel numero di pagine e rinnovata nei contenuti, la nuova edizione, oltre ad offrire una descrizione dei ristoranti soci del Buon Ricordo e delle loro specialità, si arricchisce di descrizioni delle caratteristiche gastronomiche ed enologiche di tutte le regioni, ponendo particolare attenzione ai prodotti alla base delle ricette tradizionali e ai vini tipici che riflettono quella grande varietà di paesaggi, climi e tradizioni,patrimonio unico e irripetibile del Belpaese. La nuova Guida, che gode del prestigioso patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali, presenta anche i nuovi soci 2008: in risalto le nuove insegne associate, in tutto sette ristoranti. Accanto all’elenco dei neo-associati, la Guida segnala le recenti sostituzioni delle ricette e del relativo piatto: la regola del Buon Ricordo vuole infatti che ogni cinque anni il ristoratore possa proporre una nuova specialità “simbolo” del suo locale. Nell’edizione 2008 dodici insegne presentano i loro piatti novità, curiosità gastronomica e insieme passione per i tanti collezionisti del piatto decorato.

e-mail: info@buonricordo. Com

Weblink: www.buonricordo.com