In Umbria, Concorso per il miglior olio da agricoltura biologica

Conclusa la fase di prelievo dei campioni, sono 26 gli oli in concorso, in rappresentanza degli oltre 7000 ha. di oliveto coltivati con metodo biologico in Umbria, che quest’anno parteciperanno alla VII edizione di Umbria Biol, il premio per il miglior Olio extravergine da
agricoltura biologica promosso dal Comune di Giano dell'Umbria, AIAB e APROL.
Tra questi, storici partecipanti e nuove aziende, che finita la fase di conversione, propongono sul mercato il loro olio da agricoltura biologica.
A conferma della qualità delle produzioni biologiche e dell'importanza del premio c'è la
presenza di alcuni partecipanti che hanno già ricevuto riconoscimenti in premi nazionali e regionali quali “Ercole Olivario” e “Oro dell'Umbria”.
Come sempre le categorie in concorso sono due e riguardano gli oli di produzione aziendale e gli oli, anche in miscela, dei confezionatori. Ogni azienda potrà presentare un massimo di due oli diversi per categoria che saranno analizzati in laboratorio e assaggiati da un panel di esperti. Quattro saranno gli esemplari prelevati: uno resterà all’azienda
produttrice, uno sarà utilizzato per l’esame organolettico da parte del PANEL regionale e i restanti due serviranno per l’esame chimico-fisico e la conferma dell’assenza di residui da fitofarmaci. Ogni campione sarà, inoltre, corredato da un’etichetta recante gli estremi del prelievo (numero, data, denominazione della ditta) e, nel caso in cui si tratti di olio a denominazione d’origine, nell’etichetta sarà riportata anche la dicitura “Dop” o “Igp”.
Le manifestazioni pubbliche di promozione si svolgeranno il 18 aprile nelle città di Perugia e Terni mentre la premiazione è prevista per il 21 aprile a Giano dell’Umbria, dove in chiusura si terrà anche un seminario per produttori e consumatori e una festa con assaggi e canti popolari.
Umbria Biol 2007 sarà, per gli oli premiati in questa selezione regionale, un’occasione per concorrere al Premio internazionale Biol Città di Andria, che si terrà dal 20 al 23 aprile 2007, dove l’eccellenza umbra ha riscosso sempre consensi e premi. Accanto ai due premi principali, Umbria-biol per il miglior olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica e Umbria-biolblended per la miglior miscela, ci saranno Umbria-biolpack per la migliore confezione di olio, il premio “Olio
stampato” assegnato dai giornalisti e, per il secondo anno, il premio “Giuria popolare” risultato della valutazione dei cittadini che assaggeranno gli oli biologici in gara nelle piazze di Perugia e Terni.Umbria Biol sarà, dunque, un’occasione per mettere a confronto e promuovere il settore biologico regionale e le aziende dell’Umbria che adottano metodi organici.

Elisabetta De Vergori
Ufficio stampa Aiab Umbria