In Piemonte, a Cavour (Torino), apre la XXV Edizione di Tuttomele

Comuicato stampa

L'autunno è il "tempo delle mele" -Sabato 6 Novembre e sino al 14, apre i battenti la 25^ edizione di Tuttomele, organizzata dalla Pro Cavour in collaborazione con l’amministrazione comunale, il CIFOP, l’Associazione dei Frutticoltori, con il contributo della Regione Piemonte e della Provincia di Torino.
In primo piano, ovviamente, vi è la notevole esposizione delle migliori varietà di mele prodotte nei dei dieci Comuni del CIFOP – Cavour, Campiglione, Bibiana, Bricherasio, San Secondo, Garzigliana, Osasco, Lusernetta, Luserna e Pinerolo – posta al centro di un’ampia serie di iniziative programmate lungo l’intera settimana.
In pratica si possono ammirare centinaia di varietà provenienti anche dall’estero e vecchie varietà ormai coltivate soltanto negli orti degli amatori, che vanno a costituire una sorta di “enciclopedia vivente della mela”, attrattiva non solo popolare ma anche scientifica.
La nuova scenografia della mostra, allestita sotto l’antica ala del mercato risalente al XV secolo, fa risaltare l’esposizione di “Tutte le Mele del Mondo” con un particolare percorso “alla scoperta delle mele perdute”, con storia ed attualità delle antiche mele piemontesi. Tuttomele è anche la grande esposizione di “Cavour Mercato”, dove oltre 150 aziende locali espongono i loro prodotti di artigianato, arte ed impresa, mentre una vasta area mercatale è a disposizione dei frutticoltori per la vendita diretta delle mele ai consumatori.
Oltre 100 commercianti di Cavour, intanto, partecipano al concorso “La mela in vetrina” allestendo le loro vetrine con soggetti in tema.
Le mele di Cavour, note per la loro bontà, servono per distribuire ai visitatori – nelle due domeniche 7 e 14 novembre – migliaia di tradizionali frittelle (preparate in quantità da Guinness dei primati, «con una ricetta ‘’segretissima’’, ma ’’buonissima’’», dalle Donne Rurali e dalle Patronesse con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero di Pinerolo). E ancora, servono anche per realizzare succulenti menù a base di mele: “Le Mele in gastronomia” è un’iniziativa caratteristica che ha contrassegnato la manifestazione fin dalla sua nascita.
Tuttomele 2004 aprirà una vetrina pure sul ricco “Paniere dei Prodotti Tipici della Provincia di Torino” e sui “Presidi Slow Food”, presentati con un convegno- dibattito (previsto nella mattina di sabato 13 presso l’Abbazia Santa Maria di Cavour, recentemente ristrutturata) imperniato sul tema della biodiversità in agricoltura e sulla valorizzazione delle tipicità locali.
Tra gli appuntamenti va citata la presentazione, sabato 6 novembre alle 15 nel Palazzo Comunale, di un libro che uscirà per l’occasione: intitolato “TUTTOMELE 25 ANNI”, ideato e curato da Giulio Brarda (uno dei fondatori di Tuttomele) con la collaborazione della Procavour (che lo ha pubblicato con il contributo dell’Assessorato regionale al Turismo); è un documento storico che racconta le evoluzioni, la crescita, i successi ed i grandi numeri della manifestazione.

Per informazioni: Procavour, tel. 012168194 – Comune, tel. 01216114; email: procavour@cavour.info – www.cavour.info/home.htm

Alessandro Tibaldeschi