In Italia è ''Primavera Bio''

Dal 19 aprile al 18 maggio, da nord a sud, le aziende agricole biologiche apriranno le porte agli amanti del cibo naturale, organizzeranno visite guidate, degustazioni, dimostrazioni pratiche sulla produzione e eventi ludici.

"Quest'anno la primavera bio metterà in evidenza il ruolo sociale dell'agricoltura biologica, all'avanguardia in Italia e nel mondo anche nell'inclusione di persone svantaggiate nei processi produttivi", così Cristina Grandi, responsabile campagne Aiab, spiega l'importanza della campagna che inizia il 19 aprile e si conclude il 18 maggio.
"Primavera Bio 2008, giunta quest'anno alla settima edizione, è nata – sottolinea Grandi – per far incontrare i consumatori e i produttori biologici di tutta Italia, ed è promossa dall'Aiab in collaborazione con Arci, Legambiente e Libera Terra".

Da nord a sud, le aziende agricole biologiche apriranno le porte agli amanti del cibo naturale, organizzeranno visite guidate, degustazioni, dimostrazioni pratiche sulla produzione e eventi ludici. Quest'anno, il tema principale della primavera bio è l'agricoltura sociale, che ha come obbiettivo fondante quello dell'inclusione di persone svantaggiate, come disabili, ex carcerati e soggetti marginali. La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa si svolgerà a Roma, giovedì 17 aprile, alle 11,30, nella Città dell'AltraEconomia.