In Francia il caro-prezzi colpisce anche la Galette des Rois

In questi giorni, in tutta la Francia, molti bambini addenteranno con entusiasmo la tradizionale Galette des Rois, una torta di pasta sfoglia ripiena di crema frangipane, a base di farina di mandorle, che celebra l’Epifania e l’arrivo dei Re Magi.

Non solo in Francia, a dire il vero: di Galette ne verranno mangiate milioni in tutta Europa, ma anche queste burrose delizie sono state colpite dall’aumento vertiginoso dei prezzi.

Il pasticcere Fabien Rouillard, proprietario della “Maison Mulot” a Parigi, spiega:
“Il prezzo del burro è raddoppiato in due anni. Il burro, che mettiamo dentro alla Galett lo compriamo a 9,50 euro al chilo. Era 3,80 nel 2018. Abbiamo dovuto alzare un po’ il prezzo di vendita, circa il 10% su ogni porzione di torta. Siamo a 6,60 euro a fetta, invece di 6 euro”.

“Abbiamo dovuto un po’ alzare i prezzi”. La tradizione di molti paesi francofoni vuole che dentro alla Galette des Rois sia nascosta una fava (“Feve”, come si dice in francese). Chi la trova (spesso ora sono oggetti, anche di porcellana) viene proclamato re o regina della festa e incoronato con una coroncina di cartone che viene venduta insieme alla torta.