Il vino dell’annata 2005 dovrà avere un’etichetta “trasparente”

A partire dalla prossima vendemmia, sulle bottiglie di vino dovrà essere indicata la presenza di anidride solforosa.
Lo stabiliscono due regolamenti comunitari.
L'annata di vino 2005 dovra' riportare in etichetta o nella retro-etichetta in caratteri chiari, indelebili e sufficientemente grandi la dizione
"contiene anidride solforosa" o "contiene solfiti", qualora nel vino in questione venga superata la soglia di 10 milligrammi per litro di questo additivo.
L'etichetta "trasparente" serve a fornire informazioni alle persone eventualmente allergiche, per l'appunto a questi prodotti.