''Il tempo del vino'' di Paolo Massobrio

Vent'anni di vino in Italia, dallo scandalo del metanolo, vissuto in prima persona in Piemonte al giorno d'oggi: questo il contenuto dell'ultimo libro del giornalista Paolo Massobrio che, per i tipi di Rizzoli, è in libreria con il “Tempo del vino”.
Un racconto su questi vent’anni di rivoluzione nei consumi, ma anche negli ambiti produttivi delle principali realtà vitivinicole italiane.
“Gli anni del metanolo – dichiara Massobrio – hanno segnato un punto di non ritorno che deve far pensare.
Le crisi per l’Italia, nella storia, si sono sempre rivelate delle opportunità. Il Metanolo segna il passaggio storico dal vino inteso come prodotto di massa al vino che torna ad essere considerato per le sue straordinarie differenze ed individualità.
Il pericolo dell’oggi è piuttosto l’appiattimento verso un vino tecnologico, secondo gusti che privilegiano certi mercati.
C’è invece bisogno di un forte ritorno al territorio”.
La prima parte è un lungo racconto scritto con il cuore, con l’inconfondibile stile di Paolo Massobrio, pieno di aneddoti, curiosità, emozioni ed anche suggerimenti su come avvicinarsi al vino; la seconda è un’ampia selezione di ritratti di vignaioli e vini, che escono da ogni genere di appiattimento.
Insomma un libro imperdibile, che riporta l’assaggio del vino nella sua giusta dimensione: è per tutti. E ne vale la pena.
"Il Tempo del Vino" sarà protagonista della Fiera Internazionale del Libro di Torino. Il 4 maggio alle ore 16.00 presso la Sala Blu di Lingotto Fiere si terrà la presentazione del volume edito da Rizzoli alla presenza dell'autore Paolo Massobrio. Interverranno Vanni Cornero e Sergio Miravalle, giornalisti de La Stampa.

Il tempo del vino
di Paolo Massobrio
Rizzoli editore
400 pagine euro 19,00