Il sole dell’estate
illumina”Vinischia”

Dal 1 al 3 luglio, sullo sfondo dell’antico borgo di Ischia Ponte oltre 30 stand offriranno al visitatore un’ampia scelta di degustazioni e curiosità da assaggiare.
Degustazioni, analisi sensoriali guidate,incontri tematici saranno il cuore della sesta edizione di Vinischia, l’evento enogastronomico d’eccellenza che vede l’Isola d’Ischia protagonista di un appuntamento dedicato alle migliori produzione vitivinicole della Campania.
La kermesse, come sempre diretta dal Sommelier Marco Starace, punta alla valorizzazione e alla promozione dell’Isola d’Ischia – i suoi vini erano già noti ed apprezzati fin dal ‘500 – del territorio Campano e del bacino del Mediterraneo attraverso il recupero e la conoscenze della cultura del vino e dei prodotti tipici.
Ogni sera Sommeliers, Assaggiatori, Analisti sensoriali guideranno gli appassionati ed i curiosi alla scoperta dei vari prodotti e sarà difficile non farsi tentare dai salotti del gusto.
Due i riconoscimenti che Vinischia assegnerà nel corso della manifestazione: il “Premio al miglior narratore di vino”, che premierà lo scrittore-giornalista che meglio ha decantato il vino nei suoi scritti e il premio “Vinischia”, alla sua prima edizione, dedicato a chi ha saputo mantenere il territorio sano e conservato, mantenendo i vitigni autoctoni dell’isola.
Una singolare esperienza sarà quella proposta dall’Orto Botanico di Napoli sul tema “Le piante nel mondo del vino: venti testimoni silenziosi per un brindisi doc”, alla scoperta di quelle piante che concorrono alla formazione di un bicchiere di vino come il palo di castagno, il rovere, e tante altre; per l’occasione tutti e venti gli esemplari saranno esposti a Ischia Ponte, sede della manifestazione.
L’enoteca di Vinischia proporrà ogni sera degustazioni a tema dove saranno di scena i vini in barrique e i vini del territorio.