Il progetto “Lactimed” va a scuola

Mercoledì, 22 Ottobre due chef internazionali a Piazza dei Mestieri di Torino per raccontare la loro cultura attraverso una lezione di cucina.

Il 22 Ottobre due chef internazionali, l’egiziano Moustafa M. Elrefaey e il libanese George Rafic Khalaf, saranno ospiti di Piazza dei Mestieri di Torino per una lezione speciale, nata nell’ambito del progetto europeo Lactimed.

Il progetto Lactimed si presenta all’edizione 2014 del Salone del Gusto – Terra Madre come un’occasione di incontro, conoscenza, apertura e dialogo per valorizzare i formaggi di cinque paesi del Mediterraneo (Italia, Grecia, Turchia, Tunisia ed Egitto).

Il cibo è cultura e identità di un popolo. La cucina, le materie prime scelte, la preparazione dei piatti raccontano molto di una tradizione e di un popolo e le ricette tramandano memorie visive e olfattive. Questo incontro a Piazza dei Mestieri che precede la kermesse, è pensato per aiutare i ragazzi e la scuola ad avvicinare popoli e culture diverse attraverso il cibo.

Coordinata dal docente Jerry Campanella, una classe del Secondo anno del Corso di Cucina verrà divisa in due brigate. I due chef hanno il compito di introdurre la cultura gastronomica del proprio paese, per poi coinvolgere i ragazzi nella realizzazione di alcune ricette tradizionali che hanno come denominatore comune il latte: Rice Pudding, Mohalabiea e Kishk per il menù egiziano, Kaak Bi Halib, Layali e Sahalab per il menù libanese.

Per i ragazzi di Piazza dei Mestieri sarà l’occasione di aprire una finestra sul mondo, imparando a confrontarsi con altre culture e, ancora una volta, essere protagonisti di una vetrina internazionale come il Salone del Gusto.

L’evento si inserisce a pieno titolo nell’ambito delle attività formative di Piazza dei Mestieri, sempre attenta a proporre ai suoi studenti incontri e Laboratori: dai “Maestri del Gusto” alla “Tavola dei Mondi”.

www.lactimed.eu

www.piazzadeimestieri.it

Francesca Mariotti
Ufficio stampa MAYBE
Via Giordana 3

10128 – Torino
Tel 011/5534519
Cell. 333/4008592

www.maybepress.it