Il Premio ''Arnaldi d'oro'' vinto da Giorgio Calabrese

Uscio – Il medico nutrizionalista Giorgio Calabrese vince la prima edizione del Premio “Arnaldi d’Oro”.
Lo ha reso noto in Regione Liguria il “patron” della Colonia Arnaldi di Uscio Giuliano Mossini.
Testimonial d’eccezione della conferenza stampa la giornalista Rai Anna La Rosa che ha ripercorso la vita del fondatore Carlo Arnaldi.
La consegna dell’artistica targa in oro a Giorgio Calabrese è in programma domenica 8 giugno, proprio lo stesso giorno in cui, nel 1906- 102 anni fa- venne fondata la Colonia Arnaldi.
I requisiti per ricevere l’”Arnaldi d’Oro” sono semplici: avere ispirato la propria vita e svolto il proprio attività lavorativa mettendo in pratica quei principi di rigore fisico e morale che hanno contraddistinto l’opera di Carlo Arnaldi.
Non a caso ancora oggi su una lastra d’ardesia all’ingresso della Colonia campeggia la storica frase “Aut disce aut discede” (impara o vattene).
Le stanze erano spartane prive di lussi e fronzoli, ma la famosa “pozione” ideata dal geniale farmacista ben presto fece il giro del mondo contribuendo a creare le fortune della Colonia e del paese di Uscio. Calabrese, noto medico nutrizionista docente in numerose università del mondo è giornalista pubblicista e medico dietologo della Juventus.
Noto al grande pubblico per la sua partecipazione in qualità di esperto a molte popolari trasmissioni Rai e Mediaset.
Alla manifestazione hanno concesso il patrocinio Regione Liguria, Provincia di Genova, Comunità Montana Fontanabuona ed i Comuni di Uscio e Tribogna.