Il Friuli Venezia Giulia vuole tutelare le piccole produzioni locali

Fagagna (Udine), gen. – La Regione Fvg sta per varare una legge a favore delle piccole produzioni locali al fine di salvaguardarle e valorizzarle allentando i vincoli della burocrazia. Lo ha anticipato l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Claudio Violino, intervenendo a Fagagna (Udine) al convegno ''La conservazione dei prodotti della norcineria locale''. Obiettivo della normativa annunciata da Violino quello di evitare la scomparsa dei piccoli allevamenti suini che assicurano produzioni nostrane e perpetuano la tradizione locale. Saranno infatti ridotti i controlli sanitari a carico dei piccoli allevatori che lavorano le carni di meno di 30 maiali l'anno. Si tratta di aziende familiari che sono a rischio di chiusura anche a causa delle eccessive restrizioni normative nel rispetto delle quali sono chiamati a operare.
''Oggi – ha precisato Violino – la moderna arte norcina della quale il Friuli Venezia Giulia vanta un'antichissima tradizione consente di preparare i prelibati prodotti da carni suine anche in spazi limitati e in assoluta sicurezza igienico sanitaria, senza che per questo sia modificata la qualita' e la genuinita' dei lavorati''. ''Sono proprio i norcini friulani – ha concluso l'assessore – a trasferire le loro esperienze in materia non solo in Italia ma anche all'estero, ad esempio nell'area anglosassone dove si stanno svolgendo corsi di norcineria di alta qualità''.