Il Forum ''Spumanti d'Italia'' a Valdobbiadene

Dal 2 all’11 settembre, a Valdobbiadene, all’interno dell’elegante Villa dei Cedri, si svolge il Forum Spumanti d’Italia 2005.Impronta nazionale, superpartes, convegni e tavole rotonde, la presentazione organica delle norme sugli Spumanti, il Concorso Enologico Nazionale Spumanti d’Italia, la più grande Enoteca Spumanti d’Italia, la galleria museale dedicata all’argomento, le officine dei sapori, verticali di Metodo Classico e la presentazione dei dati 2004 dell’Osservatorio consumi nazionali; queste alcune delle principali iniziative che si susseguono nel corso della Nove Giorni dedicata ai vini spumanti, alle bollicine, che rappresentano il marchio del buon vivere all’italiana. Con le Aule didattiche e il Centro studi, cene di gala e degustazioni il Forum Spumanti d’Italia vuole presentare e far conoscere ai visitatori (che già nel 2004 furono oltre 11.100) il valore e la qualità espressa dai differenti e diversificati territori di produzione italiana, dalla Sicilia alla Val d’Aosta e idealmente in un percorso di emozione di piacere dai Docg e Doc (Vsqprd e Vsq) e di vini spumanti di vitigni e di marca.«Siamo l’Italia dei Mille Spumanti oltre che dei Mille Comuni. Infatti, se Spagna, Francia e Germania sono note per un solo spumante o un'unica denominazione di bollicine – spiega Giampietro Comolli, Direttore del Forum Spumanti – l’Italia invece è espressione della diversità tipologica e produttiva, della nicchia di produzione e di consumo, della personalizzazione e identità di marchio, della varietà dei vitigni utilizzati, della specializzazione territoriale, dell’impronta dell’enologo di cantina, dell’intuizione del proprietario. Il Forum Spumanti d’Italia sarà luogo e momento nazionale di riflessione e di confronto; c’è bisogno di elaborare proposte legislative proprio per sancire e codificare le differenze fra i diversi vini con le Bollicine, il Forum deve limitarsi a spiegare e a sottolineare le differenze; sarà una grande tavola rotonda, ai massimi livelli di rappresentanza, per proporre una soluzione nuova».