Il Consorzio del prosciutto di Parma comunica alcuni dati

Nel 2008 sono stati esportati oltre due milioni di prosciutti di Parma, per un fatturato di 177 milioni e un calo del 2,8% sul 2007.
Secondo il Consorzio, ''il dato e' da considerarsi fisiologico, dopo tre anni di espansione''.
L'export del Parma invece sta reggendo bene la crisi, ''molto meglio del prosciutto crudo italiano che complessivamente ha perso il 4,4% rispetto al 2007''.
Un contributo positivo viene dal preaffettato (+5,5% all'estero).
Dal 2000 l'export in vaschetta e' quadruplicato, da 220.000 a quasi 800.000 prosciutti affettati.

Fonte:Ansa