Il ''Chianti geografico'' ha due nuove Aziende con l'olio Dop

Dalle zone a maggiore tradizione olearia delle terre del Chianti Geografico arrivano dei nuovi prodotti che vanno ad arricchire il paniere aziendale: due oli extravergine di oliva, realizzati con le più moderne tecniche di lavorazione atte a garantire la maggiore qualità possibile, nel rispetto di quel patrimonio di tradizione ed esperienza che resta parte irrinunciabile delle nostre radici contadine.
“Momento fondamentale della filosofia operativa degli agricoltori del Chianti Geografico rimane il sostegno ai consorziati, attraverso la messa a disposizione di competenze specifiche che spaziano dalla gestione dell'oliveto alla commercializzazione del prodotto finale, comprese le varie fasi produttive e di imbottigliamento. Un modus operandi che ci permette di vivere appieno ogni singola realtà aziendale, di conoscere a fondo ciascun produttore e il suo lavoro sempre unico, per comprenderne ogni singola peculiarità e sfruttarne al meglio le potenzialità organolettiche e commerciali. Un approccio che spazia dall'olio al vino, una collaborazione che parte dalla terra: il Metodo Chianti Geografico”, così si è espressa Benedetta Carloni, responsabile delle PR del Consorzio A.C.G.

"DOP CHIANTI CLASSICO" CHIANTI GEOGRAFICO (Az. Agr. Montegiachi)

Olio extra vergine di oliva prodotto a Montegiachi (Castelnuovo Berardenga, SI) su terreni particolarmente vocati alla coltivazione dell’olivo, sia per l’altitudine (300-400 metri s.l.m.) che per l’esposizione degli appezzamenti, prevalentemente rivolti ad ovest.
La coltivazione si sviluppa su circa 20 ettari di impianti specializzati: al tradizionale Frantoiano si affiancano piante di varietà Leccino, Moraiolo e Ccorreggiolo, elemento che consente di avere un olio di gusto più raffinato e composito.
Particolare attenzione viene posta nelle operazioni di raccolta, tutt’ora effettuata esclusivamente a mano e con l’utilizzo di cassette, mentre la molitura avviene di norma il giorno stesso o al massimo in quello successivo alla raccolta medesima.
Il frantoio è stato scelto non solo in base all’obbligatoria localizzazione nel Chianti Classico, ma soprattutto per la comprovata e competente qualità del processo di lavorazione, da sempre seguito in prima persona dai proprietari di Montegiachi. Produzione n° 2.600 bottiglie da lt 0,500 e n° 2.300 bottiglie da lt 0,100.

"DOP TERRE DI SIENA" CHIANTI GEOGRAFICO (Cantine Casa alla Terra)

Olio extra vergine di oliva prodotto dagli oliveti dei soci situati nelle aree collinari della Provincia di Siena, con esclusione di quelle rientranti nella zona di produzione della DOP Chianti Classico.
Le varietà utilizzate, la cui raccolta avviene esclusivamente a mano, sono quelle previste dal relativo disciplinare di produzione: almeno due scelte fra i cultivar Frantoio, Correggiolo, Moraiolo e Leccino presenti a livello aziendale (singolarmente per almeno il 10% e congiuntamente in misura non inferiore all’85%). A queste vanno ad aggiungersi altre varietà toscane minori come l'Americano, il Maremmano, il Maurino o il Pendolino, sempre provenienti dai terreni dei nostri soci, in misura non superiore al 15%.
Anche in questo caso grande attenzione viene messa nelle operazioni di raccolta, effettuate esclusivamente a mano e con l’utilizzo di cassette, mentre la molitura avviene sempre il giorno stesso o al massimo in quello successivo alla raccolta.
Le operazioni di frangitura sono effettuate presso Frantoio di San Gimignano, con sistema di estrazione a freddo. La produzione dell'annata 2006 è stata di 1750 litri. Produzione: n° 3.000 bottiglie da 0,500 lt e n° 2.700 bottiglie da 0,100 lt.
(Agricoltori del Chianti Classico Geografico : benedetta@chiantigeografico.it)

Alfredo Zavanone