''Il Bontà'' di Cremona idea ''Discover Italy''

Il BonTà porta in un tour italiano gli chef USA a caccia di nuovi prodotti e ricette.

Parte direttamente dagli States “Discover Italy”, un viaggio alla scoperta delle tipicità italiane meno conosciute e dei loro territori di produzione.

L’"italian style" è il nostro miglior biglietto da visita in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti, in cui è sempre altissima la percezione del vivere bene italiano legato alla buona tavola, all’arte e a territori dal grande fascino. Basti pensare ad un turismo americano sempre più fondato sull’abbinamento cultura-enogastronomia, un’accoppiata vincente che mette in risalto il meglio del made in Italy.
Un made in Italy da esportazione, che lascia tuttavia ancora un grande spazio alle produzioni di nicchia, che spesso non trovano canali promozionali adeguati per varcare i confini nazionali.
E’ proprio a supporto di queste chicche del nostro agroalimentare e dei territori in cui vengono prodotte che è nato "Discover Italy", un progetto de Il BonTà, il Salone dell’enogastronomia di qualità che si tiene ogni anno a Cremona (dall’11 al 13 novembre la prossima edizione), che porterà in Italia una delegazione attentamente selezionata di chef e ristoratori americani e li guiderà, in collaborazione con gli Enti di promozione delle diverse tappe del tour, alla scoperta dei tesori nascosti dell’agroalimentare nazionale.
La tappa di partenza di Discover Italy sarà la giornata inaugurale de Il BonTà, in cui la delegazione americana avrà a disposizione oltre 300 produttori provenienti da tutta Italia e più di duemila tipologie di prodotti per avere un primo assaggio dell’enogastronomia made in Italy.
Dal giorno successivo, il tour si sposterà lungo lo stivale per una settimana in cui gli chef e i ristoratori statunitensi conosceranno prodotti tipici, metodi di lavorazione e di cucina grazie al coinvolgimento di cuochi italiani di alto livello che daranno una dimostrazione pratica della preparazione dei più famosi piatti della tradizione.
Discover Italy rappresenta anche una ghiotta occasione per la promozione della cultura, dell’arte e dei percorsi turistici delle diverse regioni coinvolte; contatti qualificati non solo per trovare nuovi canali commerciali oltre oceano per i prodotti tipici, ma soprattutto per fare conoscere e apprezzare l’intero “pacchetto” a marchio made in Italy.