''Identità London'': l'Alta cucina italiana a Londra

Lunedì 29 e martedì 30 giugno il gusto italiano, in trasferta Oltremanica, darà appuntamento alla stampa internazionale.
Ospiti d’onore, l’ambasciatore italiano nella capitale britannica Giancarlo Aragona e Walter Brunello, presidente di Buonitalia, la realtà alla quale il Ministero delle Politiche Agricole ha delegato la valorizzazione del Made-in-Italy eno-gastronomico all’estero.

Identità Golose – Congresso italiano di cucina d’autore, diventerà per due giorni Identità London Weblink: www.identitalondon.com esportando nella capitale britannica il meglio della nuova cucina tricolore interpretata dai più acclamati chef italiani.

Identità Golose esordì nel 2005 perché mancava in Italia un luogo, un momento dove i nostri cuochi, i nostri pasticcieri e i nostri artigiani potessero esprimersi all’interno di una manifestazione come solo allora accadeva in Spagna. Ora che congressi e convegni si sono moltiplicati nel mondo, con Identità London è l’Italia a tracciare una nuova linea, esportando le sue eccellenze.

Identità London (che si terrà nelle strutture di Vinopolis) nasce dalla certezza che è vero che c’è tanta Italia nella ristorazione planetaria, ma quanta è autentica? Quanta è proposta da chef italiani o che hanno studiato da noi? E quante materie prime sono originali? E ancora: quanti piatti non sono la semplice e stanca riproposizione di stereotipi triti e ritriti? Ben pochi.

E allora è giusto portare la cucina italiana contemporanea fuori dai nostri confini, per farla conoscere all’opinione pubblica e ai mass-media internazionali.
Identità London, soprattutto all’esordio, avrà una forte connotazione italiana: su sedici lezioni in due giorni, quattordici avranno per protagonisti interpreti della cucina e della pasticceria italiane, con dodici relatori in arrivo dall’Italia (Massimiliano Alajmo, Moreno Cedroni, Enrico Crippa, Anthony Genovese, Carlo Cracco, Ciccio Sultano, Emanuele Scarello, Ernesto Iaccarino, Giovanni Santini, Massimo Bottura, Norbert Niederkofler, Corrado Assenza) e due, Angela Hartnett (una nonna italiana) e Giorgio Locatelli (italianissimo, lombardo), che vivono e strappano applausi a Londra.
Il confronto con la cucina dei colleghi stranieri sarà assicurato dalla partecipazione di guest star come il brasiliano Alex Atala e il danese René Redzepi.

Ospite d’onore, lunedì a Identità London, sarà l’ambasciatore italiano nella capitale britannica Giancarlo Aragona che raggiungerà Vinopolis nel primo pomeriggio. Sempre lunedì, giungerà dall’Italia Walter Brunello, presidente di Buonitalia, la realtà alla quale il ministero delle politiche agricole ha delegato la valorizzazione del Made-in-Italy eno-gastronomico all’estero. Compito da decimo grado, visto che il 90% di quello che viene comperato come italiano fuori dal Buon Paese, non è affatto prodotto in Italia.

Elisa Zanotti – IDENTITA' LONDON – Ufficio stampa
tel. 0321 783198
elisazanotti@identitagolose.it