“Identità di Libertà” Incontri gastronomici a San Marino

Flash d'Autore con Emanuele Scarello, Giusy Foschia, Dario Zidaric, Rocco Princi, Pietro Zito, Alessandro Marchesan, Giacomo Gallina, Pietro Leemann.

Lunedì, 1 marzo 2010 a San Marino presso il Centro congressi si terrà la prima edizione di "Identità di libertà".
In collaborazione con "Identità golose" ha per tema "Tradizione e Innovazione", ovvero fedeltà a quanto di buono ci arriva dal passato e libertà di scoprire nuovi sapori e nuove elaborazioni.

Questo il programma:

lunedì 1 marzo: sette lezioni di circa un’ora ognuna con dimostrazioni pratiche, tenute da cuochi, produttori, sommelier.
ore 10 Giacomo Gallina, chef italiano che continua a dividersi tra Milano, l’Italia e il mondo per impostare e aprire i locali più disparati nel segno del made in Italy. Attualmente collabora al Gold degli stilisti Dolce&Gabbana a Milano.
ore 11 Pietro Zito, il contadino-cuoco degli Antichi Sapori a Montegrosso di Andria in Puglia. E’ l’occasione per conoscere i mondi dell’orto e dei campi in funzione delle proposte di una cucina di sapiente e studiata tradizione, lontana per spessore anni luce dagli stereotipi.
ore 12 Pietro Leemann, vizzero ticinese, da oltre vent'anni a Milano dove ha messo radici imponendo all'attenzione generale l'Alta Cucina Naturale all'interno del ristorante Joia. Vegetariano, Leemann è sempre andato oltre la stretta ottica del rifiuto di carne e pesce per abbracciare il mondo della natura da una visione etica e di rispetto della salute del cliente e dell'ambiente. Da un anno ha eliminato anche ogni traccia residua di preparazioni con il pesce, esempio lampante di come si può essere golosi declinando solo le tonalità del "verde".
ore 13 Massimo Bottura, ospite di ID Identità di libertà, il modenese Bottura, chef e patron dell’Osteria Francescana a Modena, il luogo dove più che altrove tradizione e innovazione si fondono in una ricerca che ha i piedi nella storia e la testa nel futuro. Frutto di questo sarà un parallelo tra due modi di intendere la Pasta e fagioli: classica e compressa. Saperi e sapori non cambiano, ma…
ore 13.30 Pausa
ore 15 Emanuele Scarello, Giusy Foschia e Dario Zidaric A iniziare sarà Emanuele Scarello, chef e titolare del ristorante Agli Amici a Udine, anche presidente dell’Associazione Giovani Ristoratori. Con lui due artigiani/produttori in perfetta sintonia con lo spirito di ID a iniziare da Giusy Foschia, la signora che coltiva un particolare campo delle erbe incontaminate perché il terreno è stato lasciato incolto per una sessantina di anni, e il formaggiaio Dario Zidaric di Prepotto che mette il suo cacio a stagionare nelle grotte del Carso a 50 (cinquanta) metri sotto terra, con risultati strepitosi, assimilabile (il metodo) al formaggio di fossa.
ore 16.20 Alessandro Marchesan, sommelier di Zuma e di Roka a Londra, veneto, anche produttore di vino in Spagna. Merita perché può raccontare come ci si muove all’estero tra ristorazione e produzione vinicola; tra l’altro, quest’ultima in una nazione che non è l’Italia.
ore 17.20 Rocco Princi Natali e radici in Calabria, emigrante a Milano, lavoro e impegno a mille in una piccola panetteria milanese che nel tempo ha portato a un successo tale da averne non solo aperte altre quattro a Milano, ma anche a Londra, senza mai scendere a compromessi con la qualità.

INFO al numero di San Marino 0549.882924 oppure al numero verde di Identità Golose a Milano 800.825144

Newsletter Identità Golose
N° 298 del 22 febbraio 2010