I grassi e i magri nei Paesi europei

Sono greci e maltesi i più grassi d'Europa secondo una ricerca della Commissione Europea.
Italiani e francesi invece sono i più snelli, mentre gli inglesi – come la maggior parte degli altri europei – stanno leggermente sopra il peso ideale.
L'obesità, che è collegata a diversi problemi di salute come le malattie cardiovascolari, è un problema sempre più grave nei paesi sviluppati. Per questo la Commissione prevede di lanciare nel 2007 una strategia comune contro l'eccesso di peso.
L'obesità è misurata con l'indice di massa corporea (bmi). Un bmi tra 18,5 e 25 è tipico di una persona normale, tra 25 e 30 di una sovrappeso e sopra i 30 di una obesa. Gli ultimi dati mostrano che il cittadino medio di ben 20 paesi Ue è sovrappeso. Il cittadino medio degli altri 5, invece, è ufficialmente sano. Al primo posto tra i cicciottelli ci sono i maltesi (bmi 26,6), all'ultimo gli italiani (24,3).

GLI EUROPEI PIU' GRASSI
(INDICE DI MASSA CORPOREA)

Malta – 26.6
Grecia – 25.9
Finlandia – 25.8
Lussemburgo – 25.7
Ungaria – 25.6
Cipro – 25.6
Lituania – 25.5
Slovenia – 25.5
Danimarca – 25.5
Regno Unito – 25.4

GLI EUROPEI PIU' MAGRI

Italia – 24.3
Francia – 24.5
Austria – 24.8
Polonia – 24.8
Olanda – 24.9
Slovacchia – 25.0
Belgio – 25.1
Lituania – 25.1
Estonia – 25.2
Repubblica ceca – 25.2

Nonostante i dati parlino chiaro, solo il 38% degli europei si considera sovrappeso, secondo un sondaggio realizzato tra circa 1000 cittadini dei 25 paesi Ue.