I consumatori scelgono il miglior extravergine d’oliva

Consumatori invitati a scegliere il miglior extravergine bio dell’Umbria: degustazioni (il 15 e il 16 aprile) presso i Gruppi organizzati domanda offerta (Godo) a Perugia e Terni
La premiazione per l’8a edizione di Umbria Biol il 23 aprile a Giano dell’Umbria.
I consumatori Godo (Gruppo Organizzato Domanda Offerta) chiamati ad assegnare il premio “Giuria popolare” all’8a edizione di Umbria Biol, il premio regionale (valido per la selezione nazionale) per il miglior extravergine da agricoltura biologica promosso dal Comune di Giano dell'Umbria, Aiab e Aprol-Coldiretti.
Accadrà martedì 15 aprile a Perugia, all’interno del mercato settimanale di Piazza del Bove, mentre il 16 aprile sarà la volta di Terni, in via San Martino, dalle 15,30 alle 18, in occasione del ritiro della spesa biologica. Un momento in cui i consumatori saranno invitati/e a degustare gli oli partecipanti e ad esprimere le proprie valutazioni sensoriali.
Altro appuntamento per martedì 15 aprile è fissato a Perugia, presso la sede della Coldiretti, in via Settevalli 131/f, con una rappresentanza di giornalisti regionali che valuteranno gli extravergini in gara e assegneranno il premio “Olio stampato”.
Le categorie in concorso sono due e riguardano gli oli di produzione aziendale e gli oli, anche in miscela, dei confezionatori. Ogni azienda ha presentato un massimo di due oli diversi per categoria che sono stati analizzati in laboratorio e assaggiati. Quattro gli esemplari prelevati: uno per l’azienda produttrice, uno utilizzato per l’esame organolettico da parte del PANEL regionale e i restanti due sono serviti per l’esame chimico-fisico e la conferma dell’assenza di residui da fitofarmaci.
La manifestazione pubblica di premiazione è fissata al 23 aprile a Giano dell’Umbria dove per la conclusione di questa VIII edizione di Umbria Biol sono in programma anche momenti culturali, di approfondimento e un pranzo in piazza con assaggi e canti popolari.
Dopo un’accurata selezione e valutazione da parte di un Panel di esperti regionali, solo 5 oli si contenderanno i premi: Umbria-biol per il miglior olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica, Umbria-biolblended per la miglior miscela, Umbria-biolpack per la migliore confezione di olio, “Olio stampato”, assegnato da giornalisti locali e il premio “Giuria Popolare” frutto della valutazione dei consumatori.

Novità di quest’anno sarà l’apertura del Premio oltre i confini regionali con la partecipazione di aziende di Lazio, Marche e Toscana.

Elisabetta De Vergori