I 60 anni della Repubblica festeggiati a Bruxelles con la “Festa d’Italia”

I sessant'anni della fondazione della Repubblica vengono solennemente festeggiati a Bruxelles con la “Festa d’Italia”.
L’obiettivo è quello di dare una dimensione europea alla storica ricorrenza e di far conoscere alcune delle migliori espressioni della cultura, dell’economia e della tradizione alimentare Made in Italy a tutti gli amici del Belpaese presenti nella “capitale dell’Unione”. L’iniziativa con la collaborazione della Coldiretti è organizzata dal Consolato d’Italia a Bruxelles per Sabato 3 giugno 2006 alle ore 19 nella piazza Grand Sablon a Bruxelles; altri eventi quali la mostra “Le moteur à explosion de Bersanti e Matteucci: un'invenzione italiana in Belgio”, il concerto sotto la direzione di Michel Bisceglia, la premiazione del concorso per le scuole “Una storia italiana: parole e immagini” e la più grande concentrazione di eccellenze agroalimentari italiane mai realizzata a Bruxelles con tipicità provenienti da tutte le regioni italiane che saranno offerte in degustazione, dimostrano come sia intenzione degli organizzatori di creare più momenti festosi per ricordare agli europei questa torica ricorrenza.
Si tratta, sottolinea la Coldiretti – di un appuntamento storico per Autorità, responsabili delle Istituzioni e cittadini che vivono nella capitale europea dove sono presenti 400mila stranieri e si stima che la collettività italiana abbia una consistenza di 50mila persone (inferiore di poco solo a quella marocchina e francese) provenienti in gran parte da Sicilia, Puglia, Lazio, Veneto, Campania e Lombardia.