''Help'', Campagna antifumo nei 25 Paesi Ue

Il logo della campagna pubblicitaria indetta dall'Ue contro il fumo, sostiene che per smettere di fumare serve aiuto e l'Unione Europea lanciando questo "Help" intende migliorare la salute dei suoi concittadini.
Sono stati già dieci i Paesi Ue toccati da una "campagna" appositamente studiata per scoraggiare i fumatori.
In questi giorni "Help" è a Roma e vi rimarrà sino al 21 maggio.
La presentazione dell'iniziativa è avvenuta all'Auditorium del Ministero della Salute, in Lungotevere Ripa, 1 e diversi sono i rappresentanti italiani che alla Conferenza stampa del giorno 18 sono intervenuti.
Fra questi:
– l'On. Domenico Di Virgilio, sottosegretario del Ministero della Salute, Daniela Galeone, Ministro Salute, Silvio Arcidiacono, Presidente Lega Italiana Tumori, Piergiorgio Zuccaro, dell'Istituto Superiore di Sanità, Josepha Wonner, rappresentante Ce, Elizabeth Tamang, Moderatore e Patrick Lefebvre del Consorzio LBC.
In tutto il periodo della presenza romana, in piazza del Risorgimento (Città del Vaticano), verrà distribuito, dalle 10 alle 17,materiale promozionale contro il fumo.
Le prossime tappe sono Berlino e Parigi e continueranno sino a completare la campagna antifumo in tutti i 25 Paesi Ue.
E' interessante infine sapere che la vendita di tabacco in Italia dopo le proibizioni di fumare nei locali pubblici, ha subito un crollo notevole; di pari passo e conseguentemente è destinato ad aumentare lo stato di salute dei nostri connazionali.