Gruppo Cevico al Vinitaly 2013: risultati positivi

Medaglia di Bronzo al Pignoletto Colli d’ Imola, accordo commerciale con Spoleto ducale, successo del racconto di Cristiano Cavina, i cinquant’anni del Gruppo.

L’ambientazione dello stand nelle Grotte di Santarcangelo di Romagna, recentemente ristrutturate dal Gruppo e fin dal medioevo dedicate all’affinamento del vino, ha portato fortuna a Cevico che torna dal Vinitaly con un bottino decisamente soddisfacente: la Medaglia di bronzo al Pignoletto Colli d’Imola DOC frizzante 2011, che dopo la medaglia d’oro ottenuta nel 2010 è stato giudicato ancora una volta tra i migliori vini frizzanti d’Italia al Concorso Enologico Internazionale di Verona; un importante accordo commerciale in terra umbra con la Cooperativa Spoleto Ducale; l’annuncio del suo cinquantesimo compleanno celebrato con la performance dello scrittore Cristiano Cavina che ha raccontato a suo modo il vino il lavoro e la tradizione delle terre di Romagna.

E proprio la presenza dello scrittore di Casola Valsenio nello stand di Cevico ha attirato l’attenzione di numerosi visitatori, affascinati da quello che lui chiama il suo pedigree (“Tutti i maschi dei Cavina sono stati battezzati con il Sangiovese di Romagna”), racconto che ha toccato la Romagna del vino, la sua storia, la fatica del lavoro nelle ripide vigne appenniniche. Dunque, una storia di campagna, “Romagna mia!’ – (edizioni Laterza), l’ultima fatica dello scrittore, intimamente legata alla terra, così come quella di Gruppo Cevico e delle sue cooperative di base “Le Romagnole” e “Cantina dei Colli Romagnoli”. E proprio il Presidente della Cantina dei Colli Romagnoli e vicepresidente Cevico, Silvano Dalprato, ha accompagnato il compaesano Cavina in questo simpatico siparietto tutto romagnolo.

Una grande azienda agricola con numeri in crescita (+23% il fatturato 2012) tra le prime aziende italiane che quest’anno festeggia il suo 50’ anniversario. Commercialmente Cevico si arricchisce anche di un nuovo storico marchio: quello della Cooperativa Spoleto Ducale. Nata nel 1969 nel cuore dell’Umbria, Spoleto Ducale è un’azienda cooperativa dalle grandi tradizioni vitivinicole che produce importanti vini come il Sagrantino di Montefalco DOCG, il Montefalco Rosso Doc, il Grechetto Umbria IGT. La cooperativa umbra e Cevico, nel rispetto delle reciproche autonomie, hanno stipulato un accordo commerciale relativo alla gestione commerciale del prodotto e dei marchi della cooperativa di Spoleto, da parte di Cevico. Si tratta di circa 3.500.000 litri di vino che attraverso le linee Spoleto Ducale, Casale Triocco e Ducato del Sole verranno imbottigliati e commercializzati da Cevico nel canale Horeca italiano ed estero. Da evidenziare anche l’inserimento nella linea “Assieme” in collaborazione con Coop Italia delle referenze Rosso Umbria IGT e Grechetto Umbria IGT. Una collaborazione che punta quindi alla reciproca valorizzazione in un mercato globale in cui la diversificazione della gamma sta rappresentando sempre di più un elemento di forza. Il Gruppo di Lugo prosegue comunque nel rafforzamento commerciale delle diverse linee di produzione, da sempre suo punto di forza, che coprono ogni segmento di mercato. Fra le più rilevanti, Romandiola (Antica Romagna) destinata al segmento HoReCa che ha messo in atto un progetto qualità attraverso il conferimento esclusivo delle uve da parte di 150 produttori selezionati di collina e pianura; La Tenuta Masselina, situata sulle colline di Castelbolognese (Ra), per la sperimentazione e la realizzazione di vini top tra cui uno spumante metodo classico millesimato 2009, interamente ottenuto da uve di Pignoletto ed il “Vino delle Anfore”, un trebbiano ancestrale affinato in anfora; La linea delle “Rocche Malatestiane”, gamma di pregio espressione delle grandi qualità del territorio riminese; La linea Gdo con il vino in brik Sancrispino, e il brand Galassi (‘Un sorso di Romagna’) che con il Sangiovese di Romagna D.O.C 2011 ha vinto il premio come miglior vino della categoria per il mass market ”Berebene Low Cost” di Gambero Rosso.

La Festa dei cinqut’anni. I festeggiamenti del cinquantenario di Cevico sono in programma nelle due serate del 24 e 25 maggio e coinvolgeranno l’intera Piazza Baracca di Lugo. Tra le iniziative, ‘Vino e luci nella notte’, il più grande spettacolo di architettura visuale, l’open day in azienda di sabato 25 pomeriggio, il chiosco della piadina romagnola con vini Cevico e tanto altro ancora.

Lugo, aprile 2013

Ufficio Stampa Gruppo Cevico
PrimaPagina Cesena
Maurizio Magni – Filippo Fabbri
Tel. 0547.24284