“Grapperie aperte” in tutt’Italia

Domenica 7 ottobre, la nona edizione.

"Grapperie Aperte", un'imperdibile appuntamento annuale organizzato dall'Istituto Nazionale Grappa, è fissata per domenica 7 ottobre, grazie alla collaborazione dei soci produttori di grappa di tutta Italia; oltre 30 distillerie rimarranno aperte al pubblico per far conoscere e degustare l'eccellenza italiana della distillazione.

“Sempre di più i consumatori sono interessati a conoscere di persona come nasce un prodotto – afferma Elvio Bonollo, neopresidente dell’Istituto Nazionale Grappa – la storia e la cultura che lo ha tramandato fino a noi. Infatti il turismo esperienziale, è quello che ha registrato una notevole crescita anche in periodi di crisi economica. L’emozione del ‘toccar con mano’ ciò che tu assaggi, riporta a ricordi ancestrali. Si tratta anche di una esperienza storica e culturale: la maggior parte delle grapperie italiane funziona ancora con alambicchi antichi, e sono tutti diversi l’uno dall’altro. E’ per questo motivo che Grapperie Aperte che ogni anno porta nelle nostre distillerie migliaia di visitatori. L’obiettivo di ING – conclude Bonollo – è proprio quello di trasferire emozioni, cultura e storia legate al distillato italiano per eccellenza”.

Una intera giornata alla scoperta dello spirito italiano, con degustazioni e visite ad alambicchi e cantine, in un mix di tradizione e cultura. Le adesioni alla manifestazione da parte dei soci di ING sono già oltre 30, testimonianza del forte coinvolgimento che si rinnova anno dopo anno tra le aziende e del crescente interesse che ogni edizione della manifestazione raccoglie tra appassionati di grappa, intenditori e semplici curiosi.

Domenica 7 ottobre ogni distilleria proporrà una serie di eventi collaterali ad hoc, abbinamenti insoliti, mostre, giochi e assaggi di prodotti tipici del territorio.

L'elenco delle distillerie aderenti e il programma di ciascuna è visibile sul sito www.grapperieaperte.it