''Giallo Milano'' 2° Edizione

Dopo il successo della 1° edizione, il Concorso Giallo Milano acquisisce periodicità annuale, confermandosi come l’appuntamento più atteso fra quelli dedicati al tema della cucina tradizionale milanese.
Ristorarte, Camera di Commercio ed E. P. A. M. (Associazione Provinciale Milanese Pubblici Esercizi) condividono la finalità di salvaguardare e promuovere la cucina ambrosiana e lombarda.
Per questo stesso scopo Camera di Commercio e E. P. A. M. Hanno dato vita al marchio De. C. A, Denominazione Cucina Ambrosiana, con un preciso disciplicare, cui aderiscono numerosi ristoratori milanesi.
Il Comune di Milano si sta a sua volta impegnando nell’assegnazione della Denominazione di Origine Comunale – De. C. O. , che avrà la funzione di identificare e codificare una serie di prodotti e piatti tradizionali, tutelandone la tipicità, il corretto utilizzo delle materie prime, le modalità di cottura e trasformazione lin base alla cultura e alla storia meneghine. Regione e Provincia, per parte loro, sono costantemente attive nella valorizzazione del patrimonio culturale enogastronomico che in massima parte si fonda sulla produzione agricola e alimentare del territorio. È perciò naturale e importante che questi sforzi, indirizzati verso obiettivi comuni, abbiano trovato in Giallo Milano un momento di confluenza e valorizzazione.

Il concorso…

Proprio per valorizzare la realtà enogastronomica lombarda si è pensato di premiare gli chef che meglio riescono ad interpretare e promuovere la tradizione. E’ nata così la prima edizione del premio “Giallo Milano”, svoltosi nel maggio scorso durante Tuttofood. Anche nella seconda edizione il concorso dedicato alla cucina meneghina avrà come tema principale la realizzazione del classico risotto “giallo”. Una giuria di esperti giornalisti gastronomi degusterà i risotti preparati dagli chef dei ristoranti selezionati decretando poi il vincitore. Al premio attribuito dagli esperti, si affiancherà quello decretato dalla giuria popolare. La giuria sarà composta da esperti, giornalisti e gastronomi. La prima edizione ha visto la partecipazione di: Alex Guzzi del Corriere della Sera, Mariella Tanzarella di Repubblica, Paolo Marchi de Il Giornale, Carlo Casti di Slow Food, Saverio Paffumi direttore di Ristorarte, Luigi Cremona del Touring Club, la scrittrice Roberta Schira, Viviana Lapertosa del Gambero Rosso.

I Ristoranti In Gara

Il concorso è aperto a tutti ristoranti di Milano e Provincia, non solo quelli iscritti all’associazione De. C. A. Possono partecipare sia i ristoranti regionali ove si propone una cucina legata al territorio, sia ristoranti di altro genere che in questa occasione desiderano confrontarsi con la cucina lombarda. Tutti i ristoratori che si iscrivono al concorso devono essere disposti a preparare il loro miglior risotto alla milanese e farlo assaggiare alla giuria degli esperti.
La preselezione sarà effettuata tramite le segnalazioni dei giurati e grazie a un gruppo di segnalatori che durante i mesi precedenti la tre giorni dedicata al concorso visiteranno i ristoranti ed esprimeranno un primo giudizio. Alla fine si arriverà ad una rosa dei sei migliori finalisti, che si confronteranno “in diretta” durante la giornata conclusiva dell’evento.

La Premiazione

I sei finalisti, nella giornata conclusiva della kermesse, si sfideranno in un rinomato ristorante del centro di Milano. Il premio verrà consegnato durante la cena di gala che chiuderà l’evento. Premio Del Pubblico La Giuria Popolare Durante i tre giorni del concorso Giallo Milano, la clientela che cenerà nei ristoranti selezionati avrà il piacere di assaggiare i risotti in gara, offerti dai locali stessi, e potrà così far parte della giuria popolare compilando un modulo che sarà presente in ogni ristorante. Ogni “degustatore” della giuria popolare assegnerà un punteggio (da 1 a 10) solo ai risotti da egli stesso assaggiati. Dopo lo spoglio di tutti moduli compilati si procederà a un controllo incrociato tra i ristoranti più visitati e i maggiori punteggi assegnati, calcolando infine una media punti. In base a questo calcolo, qualche tempo dopo la conclusione del concorso verranno comunicati i vincitori ed assegnati i riconoscimenti relativi al Premio del Pubblico. Il Premio Popolare Della Prima Edizione La prima edizione, grazie ad un circuito di aperitivi con assaggi di risotto svoltosi in tutti i ristoranti partecipanti, ha aperto le porte al grande pubblico dando loro la possibilità di votare ed esprimere un giudizio. Numerosissime sono state le cartoline raccoltedall’organizzazione, a riprova del grande successo dell’iniziativa e la grande presenza di pubblico.
Lo spoglio delle cartoline (realizzato a settembre) ha decretato tre vincitori diversi da quelli assegnati dalla giuria della critica.

I Grandi Chef Interpretano Il Risotto Alla Milanese Nell’ambito dell’evento Giallo Milano, durante i giorni del concorso alcuni grandi chef, presso i rispettivi ristoranti, proporranno in carta una personale e creativa interpretazione del risotto alla milanese.
A dimostrazione che anche gli chef più noti e cosmopoliti di Milano amano confrontarsi con la cucina di tradizione, sia pure in modo originale e innovativo.

La Citta’

Si Veste Di Giallo Aperitivo Meneghino In Tutta La Citta’con Il Risotto… Durante i giorni della kermesse oltre agli stessi ristoranti in gara, molti locali di tendenza di Milano offriranno come aperitivo un cucchiaio di risotto. Una sorta di grande “happy hour” meneghino invaderà così tutta la città: Milano per tre giorni sarà “Gialla”, nei ristoranti, nei locali e nei wine bar.

Periodo E Durata Il concorso, edizione 2008,
verrà organizzato a partire dal mese di gennaio 2008 per poi concretizzarsi con le preselezioni nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2008 e concludersi con la tre giorni di “Giallo Milano” alla fine di marzo 2008 (data da definire). Programma Nel centro di Milano un maxi schermo trasmetterà in collaborazione con 2 importanti emittenti televisive partners, per tutte e tre le giornate: • inchieste e interviste a personaggi famosi e amministratori locali sul tema della cucina tradizionale • riprese all’interno dei ristoranti dove il pubblico degusta il risotto • riprese all’interno dei locali dove i giovani si divertono con l’aperitivo ”Giallo Milano” Organizzazione Tutto il concorso verrà organizzato da Vitamine Milano in collaborazione con Epam, Unione del Commercio Milano, Fipe.

Mail:Info@vitaminemilano.it

Marketpress