Galani veneti

Ingredienti: 300 g farina 00, 20 g burro, 2 cucchiai grappa, 1uovo+ 1 tuorlo, 1 cucchiaio zucchero, 1 bustina vanillina,1 l olio semi di girasole, zucchero a velo vanigliato, latte q.b.

Procedimento: impasta tutti gli ingredienti, la farina, la vanillina, l’uovo intero e il tuorlo, il burro, lo zucchero, la grappa nella ciotola della planetaria. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungi un poco di latte o un altro goccio di grappa. Lavora l’impasto sino a ottenere una bella elasticità e che non si appiccichi più alle mani. A questo punto trasferisci la frolla sulla spianatoia e lavorala un poco con le mani per renderla bella liscia. Inserisci in una terrina la frolla e con della pellicola alimentare coprirla. Lasciala riposare per un’ora circa a temperatura ambiente. Finito il tempo di riposo tira l’impasto il più sottile possibile, utilizzando una sfogliatrice. A questo punto forma i galani donandogli la classica forma a fiocco in questo modo: taglia dei pezzi rettangolari e incidili con due tagli nel mezzo dalla parte più corta. Fai passare il lembo in alto dell’impasto nel taglio e arrotondalo su se stesso. Comunque si possono dare altre forme al posto del fiocco, anche lasciando i pezzi tagliati a se stanti. Friggi i galani in abbondante olio e quando sono appena dorati scolarli adagiandoli sopra alla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Cospargi i galani veneti con lo zucchero a velo e servili.