Formaggi freschi: ideali per la cucina estiva

(Milano,luglio 2010) Con il caldo cresce il desiderio di sapori leggeri e di piatti rinfrescanti. Niente di meglio, allora, dei formaggi freschi: saporiti e sfiziosi permettono di creare ricette fantasiose, intriganti e… pronte in un attimo.

Quando il solleone impazza, e magari si è in vacanza, non si ha proprio voglia di mettersi ai fornelli e scatta la tentazione del classico “pronto in tavola”, ma senza rinunciare al piacere del gusto. Cosa c'è di meglio allora dei formaggi freschi, privi di crosta, morbidi e spalmabili – come crescenza, primosale, cream cheese, mozzarella e formaggella – che si prestano come eccellenti ingredienti per qualsiasi preparazione, dall’antipasto al dolce? Un modo easy, veloce e sfizioso per concedersi uno spuntino gustoso, sano, nutriente e anche “dissetante”, visto che i formaggi freschi contengono oltre il 60% di acqua. E non solo. Grazie alla loro versatilità, questi formaggi dalla consistenza morbida sono il top anche per stuzzicanti cenette, magari all'aperto. Si accompagnano all’aperitivo, si mescolano con la pasta, sono la base di facili accostamenti, possono essere utilizzati come ripieno per torte salate, con la certezza di far sempre bella figura in famiglia e con gli amici.

MOUSSE DI TONNO
Riunire nel mixer 200 g di tonno con 100 g di cream cheese, 2 filetti di acciuga, il succo e la scorza grattugiata di mezzo limone, un po' di origano e un cucchiaino di capperi sott'aceto (sciacquati ed asciugati). Frullare gli ingredienti fino a ottenere una mousse omogenea. Trasferirla in una ciotola, coprirla con un foglio di pellicola per alimenti e lasciarla riposare in frigo per 30 minuti. Tostare delle fettine di pane e servirle tiepide con la mousse di tonno e un limone tagliato a spicchietti. Decorare a piacere con una fogliolina di prezzemolo.
L’ingrediente-chiave: il cream cheese. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse: dai finger food ai piatti più elaborati.

CAPRESE NEW STYLE
Tagliare la parte superiore di 4 pomodori cuore di bue ben maturi e con l'aiuto di un cucchiaio eliminare dal loro interno i semi e l'acqua di vegetazione. In un recipiente condire 100 g di orecchiette di mozzarella con olio, pepe nero e basilico fresco. Riempire i pomodori con la mozzarella e servirli accompagnati da crostini di pane.
L’ingrediente-chiave: la mozzarella. Ha ancora bisogno di presentazione questo formaggio fresco a pasta filata tipico della tradizione italiana? Sotto forma di trecce, bocconcini, palla, nodini, ciliegine e orecchiette, la mozzarella è la regina della cucina d'estate: fresca, gustosa ed eclettica, si può gustare sia a caldo che a freddo.

FARFALLE CON CRESCENZA E BROCCOLI
Lavare e tagliare a fiori 250 g di broccoli verdi, metterli in padella con aglio e olio d’oliva, dando un po' di colore con alcuni pomodorini. Cuocere 350 g di mezze penne e condirla con i broccoli, aggiungendo 165 g di crescenza come tocco finale per dare cremosità al piatto.
L’ingrediente-chiave: la crescenza. E' un formaggio molle a pasta cruda, ricco di fermenti lattici vivi, dal sapore delicato e dalla consistenza cremosa. Il suo sapore delicato la rende ideale per tutte le occasioni: ottima da sola, è ideale per insaporire verdure e focacce ed è versatile anche in cucina per inventare piatti fantasiosi.

INVOLTINI DI MELANZANE CON PRIMOSALE
Tagliare a metà 150 g di pomodorini datterini e dividere in cubetti 2 forme di primosale. Tagliare in fettine sottilissime un cetriolo: quindi salare e tenere a bagno in acqua per 5 minuti le fettine in modo che diventino più digeribili. Amalgamare i pomodori, il formaggio e il cetriolo, condire con un poco di olio, sale, pepe e basilico sminuzzato. Mettere in un piatto di portata 8 fette di melanzane grigliate e depositare un poco di insalata sopra a ogni fetta di melanzana. Quindi arrotolare, disporre gli involtini farciti in piattini individuali e condire con un poco di olio, basilico, sale e pepe. Gustare gli involtini molto freschi.
L’ingrediente-chiave: il primosale. Salato una volta sola, come suggerisce il suo nome, è un formaggio fresco, che viene messo in commercio a pochi giorni dalla sua produzione. Ha un sapore delicato ma avvolgente e un profumo spiccato di latte fresco. Da provare insaporito con olio extravergine di oliva, sale e pepe.

FORMAGGELLE CON CARCIOFI E MAGGIORANA
Pulire 4 carciofi eliminando tutte le foglie dure, le punte con le spine e la peluria interna poi tagliarli in fettine sottili. Tagliare a metà uno spicchio di aglio, farlo rosolare in una padella con l’olio, unire i carciofi, regolare di sale, aggiungere 20 g burro e 2 cucchiai di acqua. Quindi coprire con il coperchio e far cuocere per cinque minuti.
Tagliare a cubetti un pomodoro sodo, unirlo ai carciofi, insaporire con 2 rametti di maggiorana divisa in foglioline, eliminare l’aglio e togliere dal fuoco. Servire 2 formaggelle guarnendole con i carciofi.
L’ingrediente-chiave: la formaggella. La sua consistenza morbida e compatta ne fa un formaggio molto versatile mentre il gusto leggero lo rende particolarmente adatto all'estate. E' ideale gustato al naturale oppure, se tagliato a fette o a cubetti, come base per insalate fresche e appetitose.

FANTASIA DI ROBIOLA E FRUTTA
Grattugiare la scorza di mezzo limone e spremere il succo dalla polpa, tritare 40 g di gherigli di noci con ½ spicchio di aglio: mettere tutto in una ciotola, unire la scorza del limone, l’olio e il pepe e lasciar insaporire. Lavare con cura 2 pere piccole, tagliarle a metà, privarle del torsolo e tagliarle in fettine con la buccia. Quindi passarle con il succo di limone affinché non scuriscano. Suddividere tra 4 piatti 100 g di rucola e le fette di pera, adagiarvi sopra una robiola a piatto e completare con il condimento di noci. Servire subito.
L’ingrediente-chiave: la robiola. Un formaggio cremoso, dalla consistenza vellutata e dal delicato sapore di latte. Ideale spalmato sul pane, per spuntini, merende e aperitivi, può essere utilizzato come ingrediente in tante ricette, per la preparazione di torte e primi piatti.

Si ringraziano Fattorie Osella, Galbani e Kraft.

Per maggiori informazioni:
Carmen Besta Assolatte
Tel.02-72021817
Elena Vincenzi Ufficio stampa Assolatte c/o Fruitecom tel.059-7863894

Nata nel 1945, Assolatte – Associazione Italiana Lattiero Casearia – è una libera associazione industriale. Assolatte è l'organo nazionale preposto a rappresentare gli interessi economici e sindacali delle imprese che operano nel comparto lattiero caseario.
Le 300 realtà che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, il 90% dell'intero comparto industriale nazionale del settore lattiero caseario