Foligno presenta la prima pasta trafilata in oro

Fra le curiosità: il formato di pasta più grande del mondo, ma anche collaterali a tema quali sculture e abiti di pasta.

Sarà la suggestiva corte medioevale di Palazzo Trinci ad ospitare, nell'ambito dell'XI edizione de I Primi d'Italia che si terrà a Foligno (Pg) dal 24 al 27 settembre, 'A Caccavella ossia il formato di pasta più grande del mondo. Prodotta dalla Fabbrica della Pasta di Gragnano ha dimensioni enormi (50 grammi al pezzo, 9 centimetri di diametro e 6 di altezza) e prende il nome dalla forma "a pentolina" che la contraddistingue e che si chiama appunto caccavella in napoletano.

In anteprima al Festival anche lo Spaghettoro, la prima pasta trafilata in oro. Prodotta dall'Antico Pastificio Rosetano – Verrigni con il contributo del valente artigiano orafo S.Seccia, questa pasta presenta un aspetto e una consistenza diversi rispetto a quella ottenuta con la normale trafilatura in bronzo. Il metallo nobile stressa meno l'impasto, conferendo una nuova ruvidezza, un profumo di grano e di vaniglia più intenso, un colore più giallo, una presenza dolce interessante e comunque una nota distintiva sia all'olfatto che al gusto.

Ma queste sono solo due delle curiosità che si potranno ammirare nella quattro giorni della kermesse che, proprio nella corte di Palazzo Trinci, ospiterà un'esposizione dedicata ai packaging del panorama della pasta italiana, oltre a creative produzioni artigianali messe in mostra nelle gallerie dedicate ai migliori pastifici italiani: la Galleria dei Formati Speciali, esposizione dedicata ai formati più insoliti ed originali (si potrà ammirare pasta a forma di dollari, gigli fiorenti, piedoni, macchinette, stelle alpine, ragni, fantasmi, trulli…..), e la Galleria dei Formati Regionali, esposizione dedicata ai formati tipici delle regioni italiane e della nostra tradizione culinaria (bigoli veneti, tajarin piemontesi, pizzocheri lomardi, trofie liguri, Cjarsons della Carnia, Malloreddus sardi, Stringozzi umbri).

A Palazzo Trinci si terrà anche la mostra mercato Boutique della Pasta, esposizione e vendita riservata a 50 aziende nazionali rigorosamente selezionate che vantano produzioni artigianali e di nicchia. Lo scopo è quello di far avvicinare ed educare il vasto pubblico dei visitatori alla 'riscoperta' delle numerose e svariate specialità provenienti da illustri pastifici e storiche aziende, il cui lavoro si caratterizza per la qualità del prodotto.

Torna in largo Carducci il consueto appuntamento con il Food Fashion a cura di Progetto Doshin (mini sfilate con modelle che indossano creazioni realizzate rigorosamente con la pasta) e Di che pasta sei?, le originali caricature in collaborazione con Benedetta Dossi per scoprire quale formato di pasta ci è più consono. E ancora a impreziosire lo splendido contenitore della corte di Palazzo Trinci, le Sculture di Pasta esposte ed elaborate dal vivo da Claudio De Stefano e i Gioielli di Pasta, creazioni originali e personalizzabili realizzate interamente a mano da Auriga-Patrizia Buscemi.

I Primi d'Italia è organizzato da Epta-Confcommercio.

Per informazioni e orari di apertura al pubblico:
Weblink: www.iprimiditalia.it

Sarah Scaparone
Ufficio Stampa
334/3269338

CLUB PAPILLON
Via Roberto Ardigò, 13/b
15100 Alessandria

Tel. +39 0131 261670 (int. 215) Fax +39 0131 261678
http: //www.clubpapillon.it
email: sarah.scaparone@clubpapillon.it