Festa del riso italiano di qualità

Nei giorni 18-19-20 settembre 2004 si terrà a Desana, in provincia di Vercelli,la XIII Edizione della “Festa del riso italiano di qualità”.
La rassegna, organizzata dall’Azienda agricola Tenuta Castello in collaborazione con i Ristoranti della Tavolozza avrà un biglietto d’ingresso rappresentato dall’acquisto di un sacchetto di riso del valore di otto euro.
Un programma ricco di appuntamenti che spaziano dalla cultura all’enogastronomia e che trasformerà il parco del castello in palcoscenico per le esibizioni ed in luogo di degustazione di prodotti di qualità.
Con l’occasion è stato stipulato un gemellaggio tra il riso vercellese e lo zafferano di San Gavino Monreale, in provincia di Cagliari. Pochi sanno che sull’isola di Sardegna si produce il più alto quantitativo di zafferano italiano, attualmente in attesa del marchio di tutela dell’Unione Europea.
Sabato 18, la giornata verrà inaugurata con la manifestazione “Riso da ridere”, durante la quale giornalisti e chef si scambieranno i ruoli.
Nella giornata domenicale si terranno spettacoli musicali, folcloristici ed esibizioni di gruppi folk.
I giornalisti selezionati fra i “Libri da gustare” presenteranno le loro opere e nel pomeriggio si susseguiranno degustazioni e spettacoli che coinvolgeranno grandi e piccini.
Lunedì 20 settembre si terrà la finale del III Concorso gastronomico Internazionale “Riso non a caso” organizzato tra gli Istituti Alberghieri Italiani ed alcuni Istituti Europei.
Il Concorso è stato organizzato dal Consorzio di tutela varietà tipiche di riso italiano e dalla provincia di Vercelli in collaborazione con la Regione Piemonte, l’Associazione I Ristoranti della Tavolozza e la ditta Sambonet di Paterno.
Con l’occasione il parco si trasformerà in una grande cucina all’aperto dove gli allievi dei 15 Istituti alberghieri finalisti prepareranno per una giuria d’eccezione, le loro ricette.
Verranno premiati con l’Airone d’argento un giornalista, uno chef ed una testata giornalistica, che si sono adoperati nella divulgazione e promozione del riso italiano di qualità. In questa edizione i premiati sono Cesare Pillon, Paola Budel e la rubrica del TG2 Eat Parade condotta da Bruno Gambacorta.
L’Associazione culturale “Ca dj’Amis I Ristoranti della Tavolozza premieranno infine Antonio Tinarelli, Andreina De Tomassi e Beppe Rovera per la trasmissione Ambiente Italia di Rai 3 nell’ambito di “dire…terra” che premia chi valorizza il riso italiano di qualità.
Una gustosa iniziativa alla quale non si può mancare.

CesareTibaldeschi