''Extravergine e Territorio'' 3° tappa

Continua “Extravergine e Territorio”, Il percorso culturale sull’extravergine, partito lo scorso 9 febbraio, promosso e organizzato dal Gal Valle Umbra e Sibillini in collaborazione con Città del Bio e AIAB Umbria.

Dopo Trevi e S. Anatolia, sabato 16 febbraio alle ore 17 si farà tappa a Castel Ritaldi, presso la Sala della Biblioteca comunale, con “Racconti d’extravergine”, seminario sul valore culturale del racconto e dell’extravergine d’oliva come strumento per la crescita psico-fisica dei bambini, con un approfondimento sulla Cultivar “S. Felice”, rivolto a insegnanti, associazioni, pediatri e consumatori.

Un incontro che, nella sua sessione pratica, consentirà ai partecipanti di assaggiare gli extravergini locali, tra cui la cultivar “S. Felice” e, a seguire, di degustare un aperitivo a base di prodotti tipici e biologici locali.

All’appuntamento interverranno Aura Di Tommaso, Assessore alla Cultura di Castel Ritaldi; Leandro Pesca, pediatra e assaggiatore esperto oli d’oliva; M. Pia Angellotti, dietista esperta in educazione alimentare nelle scuole.

Il ricco programma di “Extravergine e Territorio” continuerà per tutto il mese di febbraio e, martedì 19, vedrà coinvolta Foligno, presso la Casa Castellana di Sant’Eraclio a partire dalle ore 16, con la prima delle tre lezioni (le successive saranno il 21 e il 26 febbraio) di “Conoscere l’Extravergine”, corso introduttivo di analisi sensoriale a cura di Daniela Riganelli, Aiab – Città del Bio e Maura Baldioli, assaggiatore esperto olio di oliva.

Chi volesse partecipare (il numero max. è di 25 persone) potrà iscriversi rivolgendosi al GAL Valle Umbra e Sibillini al numero 0742-340989.