Europass, curriculum europeo

Europass, il progetto per un curriculum unico per gli europei, entra in vigore dal primo gennaio 2005.
Il Parlamento europeo ha infatti, approvato la proposta comune con il Consiglio per un quadro comunitario unico per la trasparenza delle qualifiche e delle competenze.
Europass mira a creare una raccolta uniforme di documenti che consentano a tutti i cittadini dell'Ue di "illustrare in modo compresibile, corerente e trasparente le loro capacita', competenze e qualifiche", quando si candidano a qualche incarico nel loro paese d'origine o all'estero. Il portafoglio Europass, che sara' presentato con una conferenza speciale a fine gennaio, comprende cinque documenti che includono il curriculum vitae, tutte le esperienze di mobilita' transnazionale, un documento per aumentare la trasparenza dei diplomi di istruzione superiore, uno che attesta le conoscenze linguistiche, sulla formazione professionale.
l logo Europass dovrebbe comparire su tutti questi documenti. Ciascun stato membro dovra' ora designare un centro nazionale Europass cui sara' affidato il coordinamento di tutte le attivita' previste.
Tali centri dovranno occuparsi della gestione dei documenti di trasparenza e della loro diffusione, della creazione e dell'aggiornamento di un sito d'informazione sulla mobilita' e l'occupazione.
ANSA