Estrazione della Lotteria Vaticana

In palio anche una Panda

​Saranno estratti nel pomeriggio di venerdì, 9 gennaio 2015 i biglietti vincenti della Lotteria vaticana, che mette in palio 13 premi, e il ricavato della vendita andrà in beneficenza per le opere di carità di Francesco. L'estrazione avverrà nel Palazzo del Governatorato Vaticano, alla presenza di una commissione di garanzia composta, tra gli altri, dal segretario generale del Governatorato monsignor Fernando Vergez Alzaga.
A estrarre le matrici dei biglietti dall'urna, venduti dal novembre scorso alla Farmacia Vaticana, presso gli sportelli delle Poste Vaticane, l'ufficio Pellegrini e Turisti, i Musei Vaticani e il centro alimentare annonario al costo di 10 euro l'uno, sarà un bambino bendato, secondo le regole classiche della lotteria.

I numeri dei biglietti vincenti saranno resi noti soltanto domani, venerdì, con comunicazioni affisse fin dal mattino nei punti vendita della Città del Vaticano, oltre che pubblicati sul bollettino della sala stampa vaticana e trasmessi da Radio Vaticana. All'iniziativa di beneficenza, promossa dal Governatorato Vaticano ha collaborato l'Elemosineria Pontificia con il vescovo Konrad Krajewski, l'elemosiniere del Papa. Nei prossimi giorni, l'intero ricavato della lotteria sarà consegnato a Papa Francesco che, direttamente o tramite i suoi collaboratori, lo destinerà in opere di aiuto e sostegno per le persone in difficoltà.
I 13 premi in palio, più una trentina di consolazione, frutto di donazioni e regali fatti al Papa, sono nell'ordine: un'auto Fiat Panda, una bicicletta da corsa celeste, una bicicletta da passeggio arancione con cestini, una bicicletta da passeggio grigia, un tandem bianco, una videocamera digitale ad alta definizione, una macchina da caffè espresso, un dispositivo wireless, una penna a sfera argentata, una cornice in argento, un orologio da polso per uomo, una borsa portadocumenti in cuoio, un cappello bianco modello Panama.

L'Avvenire