Eccoci qui nel 2021!

Ci siamo arrivati (per i fortunati scampati al Covid), siamo nel 2021. Tutti , credo, abbiamo desiderato allontanarci da un 2020 faticoso, lungo, triste e da dimenticare. Cosa ci aspetterà di vivere in questo nuovo anno? La prima cosa a cui penso è che finalmente sparisca questo spauracchio di beccarsi il virus; non si sa mai. E’ ancora tempo di temere. Sino a quando questa buriana non sarà passata, l’imprevedibile è sempre lì a portata di… contagio. Si sono spesi fiumi di parole per fornire statistiche, andamenti della curva epidemica, previsioni, ammonizioni, divieti, multe e con quali risultati? Questo virus “galleggia” indisturbato ovunque nel mondo, ma le persone hanno anche dimostrato di sfidarlo non rinunciando ad uscire, ad incontrare il prossimo, in sintesi a vivere.

Il governo, in questi giorni di Festa ha tentato di regolamentare i comportamenti, ma si sa vi è sempre chi non rispetta, non segue le indicazioni chi se ne infischia bellamente delle disposizioni e così eccoci ad iniziare l’anno nuovo con le stesse perplessità e paure.

Passerà però.. Tutto passa e il genere umano prevarrà su queste forze ostili. Ai giovani l’incentivo a non arrendersi, a vedere il mondo a colori, a continuare a gioire delle piccole cose. Avanti tutta. La vita non abbandona chi la vuole vivere. Questo è l’Augurio per il nuovo anno anche se in inglese questo 2021 si pronuncia twenty twenty wuhan; speriamo sia solo un caso!