E tu che Pizzaiolo sei?

Una gara a chi fa la miglior pizza “casereccia”. Io personalmente ho il ricordo della pizza fatta dalla madrina di battesimo di mio marito che alla veneranda età di quasi cento anni ci invitava una volta l mese a casa per mangiare la izza, la sua pizza! Alta, soffice, niente a che vedere con le classiche pizze fatte in forno a legna, ma in quanto a bontà nessuna le eguagliav! Ben completata con ingredienti ottimi, tipo la sua salsa di pomodori fatta in casa, un prosciutto cotto di prima qualità e una mozzarella che sembrava più a una burrata tanto si scioglieva in bocca. Tutto qui e ne conservo un ricordo impareggiabile!

Ma veniamo al Concorso o meglio al “VeraPizzaContest”, contest gratuito e aperto a tutti, amatori e professionisti. A proporre il bis della sfida, dopo quella del 2020, è l’Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn), organizzatrice e ideatrice della gara.

La competizione mette in palio corsi per diventare pizzaioli professionisti. Il contest, organizzato con una partecipazione all’interno delle mura domestiche, prevede l’osservanza del disciplinare internazionale Avpn e l’utilizzo inderogabile di un forno elettrico di tipo domestico.

Ai partecipanti è offerta possibilità nella scelta della tipologia di pizza che vorranno proporre. La sfida, divisa in due fasi, prevede che va dal 25 febbraio al 25 marzo i concorrenti spediscano via messenger e al profilo Facebook Avpn @verapizzanapoletana la foto della pizza proposta e del forno di casa utilizzato. Le foto saranno pubblicate nell’album “Vera Pizza Contest” inserito nella pagina Facebook dell’associazione e potranno essere votate da tutti con un like/mi piace. Dal 26 al 29 marzo è prevista invece la valutazione, da parte di una giuria composta da 10 maestri pizzaioli, delle 20 pizze più votate. Il panel di giudici, di livello internazionale, terrà conto di elementi come forma, cottura, appetibilità e farcitura.

La votazione determinerà i 3 vincitori che potranno usufruire, a seconda della loro posizione sul podio, di tre diversi livelli di corsi per pizzaioli “firmati” per l’appunto dall’ Associazione Verace Pizza Napoletana  (Avpn).