E' in arrivo ''Eurochocolate'' 2016

Perugia – Giunta alla sua edizione numero ventitre, l’Eurochocolate 2016 sarà come sempre un must e una tappa obbligatoria e imperdibile per gli amanti del cioccolato!
Come ogni anno, la città di Perugia verrà invasa da migliaia di visitatori pronti a soddisfare la propria voglia di cioccolato. Quest’ultimo sarà, come sempre, il fulcro dell’evento con stand e manifestazioni incentrate sulla scoperta dei lavorati a base di cacao.
Dal 14 al 23 Ottobre, le vie del capoluogo umbro verranno quindi invase, oltre che dai curiosi e dai visitatori, anche dal dolce aroma di svariati tipi di cioccolato, dalle cioccolate calde, alle barrette, passando anche dalle classiche sculture realizzate da enormi blocchi di cioccolato. Nel corso degli anni il filo conduttore dell’Eurochocolate si è sempre diversificato dall’edizione precedente, mantenendo però un occhio aperto alle novità e alla sostenibilità ambientale. Il claim dell’Eurochocolate 2016 è “#ConChi?” per un’edizione all’insegna dello sharing chocolate e del concetto generale dello sharing.
L’Eurochocolate anche nel 2016 si prepara a stupire le migliaia di visitatori in arrivo rappresentando un vero e proprio “chocolate show”; tra le vie del capoluogo umbro infatti non è possibile solamente acquistare cioccolato, ma il goloso visitatore potrà partecipare a corsi di cucina incentrati su di esso, partecipare ad uno dei molti momenti di intrattenimento proposti, ammirare (e assaggiare!) una delle numerose statue di cioccolato, preparate direttamente in strada dagli scultori, dei veri e propri artigiani che si cimentano in opere divenute negli anni sempre più complesse, sempre più grandi, sempre più belle, sempre più buone…può approfondire la storia e la cultura dei principali paesi nel quale il cioccolato viene prodotto, quali ad esempio, solo per citarne qualcuno, Gabon, Costa d’Avorio, Cuba e Camerun, ma anche delle città italiane che legano la loro immagine e anche la loro economia alla sua produzione, quali Torino e Modica, oltre alla stessa Perugia, sede della Perugina, luogo di nascita del famoso bacio, e vera e propria capitale della cioccolata.