''Dulcenda'', il Salone del bere bene.
In Trentino

Due giornate, il 9 e il 10 dicembre prossimi, per scoprire i vini di Dulcenda.
Due giornate che trasformeranno il fascinoso Castel Toblino (Trentino) in un 'pianeta enoico' tutto da scoprire.
Appuntamento fermamente voluto dall'Associazione Vignaioli del Vino Santo Trentino, supportati dalle strutture turistiche e socio economiche della Valle dei Laghi, e coadiuvati dal mensile enogastronomico Cucina & Vini che in tale occasione presenterà l'edizione 2006 della sua guida Bere dolce; il tutto per far incontrare al pubblico una davvero meditata selezione di produttori di vini da uve passite. Rarità, golosità, ma anche tanta spontanea voglia di confrontarsi – tra vignaioli o cantine, nazionali ed estere – per rendere onore al 'bere dolce', ai nettari che saranno in degustazione nei cortili del millenario castello. Per l'occasione una grande fucina di prelibatezze.
Ci sarà la grande cucina trentina – coordinata da Germana e Stefano Bertoni, con tutta la brigata di cuochi che lavorano al castello – abbinata a tanti prodotti nostrani e sfiziosità locali. Dulcenda, il Trentino buono da bere e pure per pensare. Occasione di confronto, di scambi culturali tra le variegate realtà dei vini 'da meditazione'. Ci sarà Cucina & Vini che proporrà due seminari-laboratorio di degustazione sui vini dolci italiani, e i migliori produttori di specialità agroalimentari prodotte nel rispetto della sostenibilità ambientale e sociale. Tra sorprese e ulteriori piacevolezze. Proprio perché Dulcenda vuole essere un momento di gioia, fraterno e unificante. 17.30 Castel Toblino 18.30 Castel Toblino Conferenza stampa presentazione 5 sfere Bere dolce 2006Degustazione delle 5 sfere di Bere dolce in abbinamento a preparazioni gastronomiche e prelibatezze di Marco Bistarelli, Presidente dei Jeunes Restaurateurs d'Europe italiani,
e Hansi Baungartner19.00 Castel ToblinoDonazione del vino Dulcenda per il Natale 2005